Le strade di grande comunicazione nell'Aretino: dall'impero romano alla nascita dell'Autosole, della Due Mari e della Orte-Ravenna

Mercoledì 15 gennaio il secondo evento del ciclo di appuntamenti su territorio ed infrastrutture organizzato dagli Industriali

Fabrizio Bernini (presidente Confindustria Toscana Sud Delegazione di Arezzo) 

Appuntamento mercoledì 15 gennaio alle ore 18 presso la Delegazione di Arezzo di Confindustria Toscana Sud (Via Roma 2) dove l’Ing. Giovanni Cardinali, che ha dedicato al tema delle infrastrutture gran parte della propria esperienza professionale ed è attualmente consulente di riferimento di Confindustria Toscana Sud per le infrastrutture, parlerà della storia delle strade di grande comunicazione nell’aretino. Prendendo spunto dalla peculiare posizione di Arezzo, Cardinali svolgerà il tema in un arco temporale che va dal periodo etrusco alla modernità, passando dalle grandi vie dell’impero romano all’epoca più recente con il secolo delle ferrovie e l'Unità d'Italia, il periodo fra le due guerre mondiali, la eccezionale e rapida ricostruzione post bellica, il boom economico con l'Autostrada del Sole, la tormentata vicenda della E35 Orte Ravenna, la costruzione della “Direttissima” Roma Firenze, per concludere con la grande strada trasversale fra il Tirreno e l’Adriatico, la Due Mari, ancora incompiuta.

L’evento di mercoledì prossimo fa parte del ciclo di incontri su territorio ed infrastrutture che abbiamo organizzato a testimonianza di quanto le infrastrutture ed il governo del territorio abbiano da sempre rivestito un ruolo strategico per lo sviluppo ed il progresso dei diversi ambiti geografici e delle comunità ivi residenti – dice Fabrizio Bernini, Presidente Confindustria Toscana Sud Delegazione di Arezzol’analisi storica relativa alla scelta degli itinerari che sarà al centro del prossimo appuntamento parte dall’antichità per arrivare ai giorni nostri, anche per confermare lo stretto rapporto fra le vie di comunicazione ed il potere; tematiche che il relatore ha avuto occasione di approfondire con la visione critica dell’ingegnere e in virtù dell’esperienza professionale svolta per la realizzazione della Due Mari e di numerose varianti alle strade regionali 69 e 71. All’evento di mercoledì seguirà il 29 gennaio quello con Vincenzo Ceccarelli (assessore Regione Toscana alle Infrastrutture, mobilità, urbanistica e politiche abitative) su "Governo del territorio, infrastrutture di trasporto e mobilità sostenibile: la peculiarità della provincia di Arezzo nelle politiche regionali degli ultimi anni”. 

La partecipazione alla conferenza di mercoledì 15 gennaio è aperta previa registrazione al seguente link

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento