Controllo pneumatici: tutto ciò che devi fare per partire in sicurezza

Son il "punto di contatto" tra il veicolo e l'asfalto. I pneumatici andrebbero controllati con regolarità e soprattutto prima di affrontare un lungo viaggio

Un pneumatico invernale

Partiamo da un presupposto. Quando parliamo di pneumatici è bene chiarire che un controllo regolare, anche del battistrada, è quanto mai opportuno per la nostra sicurezza visto che rappresentano il punto di contatto con il fondo stradale e quindi incidono non solo sulla velocità ma anche sulla tenuta.

Ogni quanto cambiarle

Dipende dal vostro stile di guida perchè non c'è una vera e propria durata o chilometraggio standard. Lo stile di guida influenza e non poco la durata del pneumatico. In genere potremmo dire che il cambio gomme va fatto tra i 20mila e i 40mila km.

La pressione

Devono essere gonfiati correttamente. Per conoscere la pressione giusta dovete controllare sul libretto della vostra vettura o sull'etichetta adesiva che viene posizionata all'interno del veicolo.
E' il primo passo davvero importante. Pensate che un penumatico sgonfio (pressione inferiore anche solo del 10-15%) comport maggior attrito e un consumo maggiore di carburante.

Le misure del battistrada

Lo spessore minimo del battistrada consentito per legge è di 1,6 millimetri. Un consiglio: non arrivate mai a questo limite. Meglio cambiare le gomme dell’auto già con soli 3 millimetri di spessore.
La misura del battistrada è determinante in caso di pioggia e a maggior ragione quando in estate arrivano acquazzoni improvvisi per evitare l'effetto "acquaplaning.
Ad ogni modo gli pneumatici sono dotati di indicatori - le “barre di usura” - delle strisce di gomma morbida trasversali all’interno del battistrada e diventano visibili quando si raggiunge il punto di usura massimo consentito.
Se possibile evitare di utilizzare misuratori e indicatori di profondità che sono presenti in commercio. Un professionista è sempre la migliore persona a cui rivolgersi.

Equilibratura ed età dei pneumatici

Se le gomme tendono a consumarsi velocemente è necessario andare in officina. Potrebbe trattarsi di una bilanciatura errata delle gomme. Spesso i penumatici vengono anche invertiti (anteriori con posteriori e viceversa).
Ricordate anche che i pneumatici invecchiano anche se sono stati poco utilizzati. Dopo sei anni indipendentemente dai km percorsi conviene cambiarli e non usare mai gomme fabbricate da più di 7-8 anni.
La data di produzione? Per legge deve comparire sul fianco dello pneumatico e comprende settimana e anno di produzione.

Evitate il "mix" di pneumatici

Spesso l'usura interessa principalmente solo una coppia di pneumatici. A quanti di voi è capitato di sostituire solo due gomme su quattro?
Il consiglio è quello di avere sempre installato lo stesso modello di gomma su tutti gli assi. Se poi per motivi economici decidete di risparmiare allora è bene selezionare due pneumatici il più simili possibile a quelli già presenti sotto la vostra auto.

A chi rivolgervi ad Arezzo

Perla Pneumatici - Via Piero Calamandrei 63/A, Arezzo (tel. 0575 403592)

Luciano Gomme - Via Genova 43, Arezzo (tel. 0575 302883)

Pierazzuoli - Via Carlo Matteucci 11, Arezzo A(tel. 0575 383038)

myGOM - Mondo Gomme - Via Vittorio Veneto 154/A, Arezzo (tel. 0575 900015)

Sassoli Pneumatici - San Zeno strada A 94, Arezzo (tel. 0575 99194)

Roghi Gomme - Via Piero Calamandrei 120, Arezzo (tel. 0575 26717)

Aretina Gomme - Via Guido Tarlati 29, Arezzo (tel. 0575 295643)

Pneus Expert Alessio Gomme - Via del Gavardello 21, Arezzo (tel. 0575 984130)

Pneumatici Pernici Franco - Via Fiorentina 391, Arezzo (tel. 0575 984453)

Tecno Gomme - Via della Fiorandola 62, Arezzo (tel. 0575 302731)

Telaliner - Via Piero Calamandrei 90, Arezzo (tel. 0575 28087)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento