Grande successo per il "Millepiedibus" di Natale alla Pio Borri

I genitori con i loro bambini hanno partecipato in collaborazione con la Fiab alla camminata per andare a scuola dove sono stati accolti da una pattuglia dei vigili urbani

Decine e decine di bambini dai 6 ai 10 anni, accompagnati dai loro genitori, hanno preso parte al Millepiedibus di Natale, un lungo serpentone di piedi che sono partiti dal parcheggio del supermercato Pam e nell'arco di un quarto d'ora hanno raggiunto la scuola elementare Pio Borri, passando da alcune tappe prestabilite lungo via Trento Trieste dove si sono via via aggiunti altri gurppi. Il piedibus è stato organizzato grazie alla sensibilità per la mobilità sostenibile di alcuni genitori di bambini che frequentano la scuola elementare Pio Borri, come Silvia Casu che ha anche coinvolto l'associazione di cui fa parte, la Fiab. Come ogni anno, i volontari della Federazione degli Amici della Bici di Arezzo, hanno accompagnato i bambini, aprendo e chiudendo il percorso, per garantire la massima sicurezza. I bambini per l'occasione hanno indossato i giubbottini catarifrangenti della Fiab e i cappellini di Babbo Natale.

Fabrizio Montaini e gli altri volontari della Fiab hanno anche fatto dei doni ai bambini, così come la pattuglia dei vigili urbani che ha atteso il millepiedibus all'ultimo semaforo di via Sansovino donando ai ragazzi dei piccoli fischietti.

Questa iniziativa è stata, per i genitori, anche un modo per rispondere con grande senso di responsabilità, al progetto dei parcheggi consapevoli promosso dal Comune con il Provveditorato, per evitare la sosta selvaggia al momento dell'entrata e dell'uscita da scuola.

Alla Pio Borri i parcheggi sono comunque pochi, i rappresentanti di classe hanno fatto alcune proposte migliorative, come allargare la fascia di posti gratuiti disponibili, cercare di organizzare uno scuolabus e promuovere l'arrivo a scuola senza auto, a piedi o in bici appunto. In queste direzioni presto protrebbero arrivare delle novità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento