Dopo la grandine è allerta meteo per pioggia forte su Arezzo e Valdichiana: vigili del fuoco pronti

Codice arancione per "temporali forti, rischio idrogeologico ed idraulico, ed eventi pericolosi e diffusi con possibili danni a strutture e infrastrutture e con possibile rischio per la popolazione"

Dopo la grandine del pomeriggio di ieri, la nottata è trascorsa tranquillamente. Non ci sono stati rovesci, né ulteriori danni. Dalle 20 di ieri martedì 9 luglio, è valido l'avviso ella protezione civile della Toscana (che ha rinforzato la macchina dei soccorsi) e dalla mezzanotte è scatatta l'allerta meteo. Codice arancione per "temporali forti, rischio idrogeologico ed idraulico, ed eventi pericolosi e diffusi con possibili danni a strutture e infrastrutture e con possibile rischio per la popolazione".

Potrebbero verificarsi - scrive il Comune di Arezzo - allagamenti diffusi nelle zone depresse, nelle sedi stradali e nelle aree a maggior pericolo di alluvione, oltreché innesco di frane nelle aree ad elevata pericolosità idrogeologica. Inoltre in caso di temporali potrebbero verificarsi fenomeni violenti con fulmini, grandine, vento forte, caduta di alberi e danni a coperture e strutture. È raccomandata la massima prudenza al momento del verificarsi di tali fenomeni. 

Ma non è solo il territorio comunale di Arezzo ad essere coinvolto. Tutta la provincia è interessata dai fenomeni almeno con avviso di vigilanza (codice giallo). Il codice arancio è esteso anche alla Valdichiana fino alle 13 di oggi, mercoledì 10 luglio. I vigili del fuoco di Arezzo sono preparati, con un maggiori numero di unità a disposizione rispetto al solito.

Allerta meteo per temporali forti e rischio idrogeologico

L'elenco dei comuni aretini interessati dal codice arancio

Arezzo
Castiglion Fiorentino
Civitella in Valdichiana
Cortona
Foiano della Chiana
Lucignano
Marciano della Chiana
Monte San Savino

I danni della grandine

VIDEO | La grandine mitraglia Arezzo

Ieri, intorno alle 17, su Arezzo e dintorni si è abbattutata una violenta grandinata. Si sono registrati danni nelle campagne fuorti Arezzo (orti frutteti, con perdita consistente del raccolto specialmente nel nord della Valdichiana). E poi vetrate e lucernari rotti e auto in sosta all'aperto che sono state mitragliate dal ghiaccio. Oltre ai danni alle carrozzerie, anche lunotti spaccati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • "E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

  • Aleandra Checcacci è stata ritrovata: è ricoverata all'ospedale di Saronno. Era scomparsa dal 31 luglio

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • Guida Michelin 2020: cinque ristoranti aretini Bib Gourmand

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento