Poppi, uffici chiusi per il patrono

Uffici pubblici chiusi a Poppi presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino giovedì 16 e venerdì 17 marzo per la ricorrenza di San Torello, Patrono di Poppi. Le aperture al pubblico riprenderanno regolarmente lunedì 20 marzo.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   15 marzo 2017 10:21  |  Pubblicato in Casentino, Informazioni di servizio


Uffici pubblici chiusi a Poppi presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino giovedì 16 e venerdì 17 marzo per la ricorrenza di San Torello, Patrono di Poppi. Le aperture al pubblico riprenderanno regolarmente lunedì 20 marzo. Torello nacque a Poppi nel 1202, verso i 20 anni si ritirò come eremita ad Avellaneto, ad un miglio da Poppi, dove per circa sessant’anni condusse vita di contemplazione. Molti miracoli in quel periodo si attribuirono a Torello, che morì il 16 marzo 1282, ormai ottantenne. Oggi è sepolto nella Badia di San Fedele a Poppi. Nello stesso giorno il beato è festeggiato nelle diocesi di Forlì e di Arezzo, nonché nella congregazione Vallombrosana. Il nome Torello non ha a che vedere con i bovini: esso è infatti il diminutivo non di “Toro” ma di “Tore”, a sua volta abbreviazione del nome proprio Salvatore.

blog comments powered by Disqus