Pagamenti in contanti, dal 2020 nuovi limiti e sanzioni

Nuovi limiti all'utilizzo del denaro contante. Obiettivo: contrastare l'evasione fiscale e far recuperare soldi all'Erario

Qual è il limite massimo dei pagamenti in contanti? L'art. 18 del cosiddetto Decreto fiscale che accompagna la Finanziaria 2020 prevede un progressivo abbassamento del limite dell'utilizzo del denaro contante.

Il limite: la soglia attuale per l'utilizzo dei contanti nei pagamenti è pari ad euro 2.999,99. Dal primo luglio 2020 il limite  si abbasserà a 1.999,99 euro per diminuire ancora e abbattersi quindi ad euro 999,99 dal 01 gennaio 2022. 

Le sanzioni: in caso di sforamenti del limite di contanti utilizzabile, ai trasgressori viene comminata una sanzione pecuniaria che va da 3mila a 50mila euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, per le eventuali violazioni commesse dal primo luglio 2020 al 31 dicembre 2021 la sanzione minima sarà di 2mila euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

  • "Ho vinto il Coronavirus: resistete e non sottovalutatelo". La storia di Dario, aretino 38enne curato ad Abu Dhabi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento