E' il giorno dell'addio a Sofia, morta di meningite. Il sindaco: "Tutta la comunità è vicino ai genitori"

Alle 15 il funerale a Faella. Enzo Cacioli: " Sofia era una ragazza che attendeva solo di vivere, aveva i suoi sogni e i suoi progetti"

E' il giorno dell'addio alla giovane Sofia Panconi. Nella chiesa di Santa Maria di Faella, la piccola comunità si stringe attorno ai genitori della ragazza uccisa da una miningite fulminante.

Ventenne muore dopo la febbre alta

Il sindaco di Castelfranco Piandiscò Enzo Cacioli ha fatto visita alla camera ardente e ha portato il saluto del Comune al padre e alla madre. "Una grande perdita - dice il sindaco di Castelfranco Piandiscò Enzo Cacioli -. Esprimo a nome personale e dell'ammnistrazione che rappresento il cordoglio ai familiari in questa grave momento. Sofia era una ragazza che attendeva solo di vivere, aveva i suoi sogni e i suoi progetti".

Lavorava come cameriera a Figline Valdarno

Dopo alcuni anni nel Fiorentino, la famiglia Panconi era tornata in provincia di Arezzo, dove era conosciuta e apprezzata. Le esequie si svolgono alle 15.

Conclusa la profilassi

La profilassi

Intanto è stata conclusa la profilassi per chi è stato a contatto con la ragazza negli ultimi giorni.

La sorveglianza dei contatti è importante per identificare chi dovesse presentare febbre – spiega Teresa Maurello, direttore della U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica della Sud Est - in modo da diagnosticare e trattare rapidamente eventuali ulteriori casi. Questa sorveglianza è prevista per 10 giorni dall’esordio dei sintomi del paziente. Il periodo di incubazione è generalmente 3-4 giorni (da 2 fino a 10 giorni).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Calcio

    Arezzo straripante: Benucci e la doppietta di Brunori mandano ko la Viterbese (3-0)

  • Sagre

    Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Meteo

    Nuovo codice giallo: possibili temporali, grandinate e vento forte. La mappa

  • Meteo

    Maltempo e danni, piante in strada e sui cavi della corrente: interventi dei vigili del fuoco. E la pioggia continua

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • L'Arezzo va avanti: pari con il Novara (2-2). Il sogno continua

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

  • Problemi a un treno in manovra a Pescaiola, ritardi sulla tratta Arezzo-Sinalunga

  • Bancarotta con le lavanderie self service: arrestata una 50enne

  • Notti eroiche in collina: vignaioli aretini accendono fuochi per salvare le viti dal gelo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento