Disturbi dell'apprendimento, ecco un corso gratuito dedicato agli studenti aretini

Il percorso formativo si svolgerà in 4 incontri, nei giorni di martedì 5 e 19 novembre e 3 e 7 dicembre. Destinatari: gli studenti delle scuole superiori aretine che nel loro percorso scolastico hanno scoperto di avere disturbi dell'apprendimento

Un corso dedicato a studenti che hanno disturbi specifici di apprendimento (Dsa), promosso da Assciazione Italiana Dislessia e Centro Studi Biblios, con il sostegno di Nuove Acque, prenderà il via domani presso il Liceo Vittora Colonna.

Si tratta di un corso di formazione che avrà per tema gli strumenti compensativi di diattica digitale e gli stili di apprendimento. 

Il percorso formativo si svolgerà in quattro incontri, nei giorni di martedì 5 e 19 novembre e 3 e 7 dicembre con orario 15,30-17,30.

I destinatari sono gli studenti delle scuole superiori aretine che nel loro percorso scolastico hanno scoperto di avere disturbi dell'apprendimento.

I due relatori, Gabriele Cordovani (responsabile nazionale gruppo giovani Aid) e Norma Lelli (esperta processi dell'apprendimento Erikson e direttrice di un doposcuola convenzionato Anastasis) nelle loro lezioni parleranno degli strumenti compensativi con l'obiettivo di far acquisire agli studenti maggiore autonomia nell'apprendimento e di creare gruppi di lavoro fra giovani con disturbi dell'apprendimento. 

La partecipazione è gratuita, i posti sono limitati. E' possibile iscriversi inviando una email a info@centrostudibiblios.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Liliana Segre interrompe gli incontri con gli studenti: l'ultimo grande appuntamento sarà ad Arezzo

  • Studenti al freddo nella succursale del Liceo Redi

  • Scuola primaria, a Quarata via ai lavori per attivare il doposcuola: tanti laboratori, dalla lingua cinese all'attività motoria con i cani

  • Mercato del lavoro: le lauree più richieste

  • Studenti al freddo, il Blocco Studentesco: "Inaccettabile, la Provincia intervenga"

  • Scuole casentinesi “plastic free”: a Pratovecchio Stia, Castel San Niccolò e Montemignaio distribuite 140 borracce

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento