Silvio Orlando protagonista al Teatro Petrarca di “Si nota all'imbrunire"

Silvio Orlando è il protagonista del prossimo appuntamento della stagione teatrale che la Fondazione Guido d’Arezzo, insieme alla Fondazione Toscana Spettacolo onlus e al Comune di Arezzo, propongono al Teatro Petrarca.

Martedì 26 e mercoledì 27 novembre l’amatissimo attore porta in scena “Si nota all'imbrunire (solitudine da paese spopolato)”, scritto e diretto da Lucia Calamaro con Vincenzo Nemolato, Roberto Nobile, Alice Redini, Maria Laura Rondanini.

Lo spettacolo, grazie anche all’interpretazione squisitamente tragicomica di Silvio Orlando, racconta la “solitudine sociale” di un padre che dopo la morte della moglie, piano piano si è isolato dal mondo e dai quattro figli. Proprio i figli, in occasione di una messa di ricordo per la madre, vanno a trovarlo nella sua casa in campagna dove vive da solo da ormai tre anni e si trovano a dover decidere come occuparsene. La pièce pone il tema dell’isolamento dalla società evidenziando come questo sia un male oscuro e insidioso e come il contatto con gli altri, sia un bisogno che ci permette di sopravvivere.

Le scene sono di Roberto Crea, i costumi di Ornella e Marina Campanale. Luci di Umile Vainieri. Produzione Cardellino/Napoli Teatro Festival/Teatro Stabile dell’Umbria.

Il cartellone proseguirà poi venerdì 6 e sabato 7 dicembre (doppia replica, ore 16.30 e ore 21) con lo spettacolo tratto dal capolavoro di William Shakespeare ROMEO & GIULIETTA NATI SOTTO CONTRARIA STELLA che vede protagonisti Ale e Franz.

Mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre Ottavia Piccolo con l’Orchestra Multietnica di Arezzo presenta OCCIDENT EXPRESS (Haifa è nata per star ferma) scritto da Stefano Massini.

Grande danza con IL LAGO DEI CIGNI, spettacolo fuori abbonamento in programma sabato 21 dicembre, su musiche di Petr Il’Ic Caikovskij. In scena il Balletto del Sud con le coreografie di Fredy Franzutti.

Ancora prosa nell’appuntamento di lunedì 13 e martedì 14 gennaio con ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI, capolavoro di Carlo Goldoni nella rilettura del regista Valerio Binasco.  SCENE DA FAUST di Johann Wolfgang Goethe è lo spettacolo in programma sabato 25 e domenica 26 gennaio in cui il regista Federico Tiezzi affronta il mito di Faust e racconta del rapporto conflittuale tra l’intellettuale, stanco di lavorare sulle idee e la realtà che gli sfugge.

La forza poetica de LA TEMPESTA di William Shakespeare rivive nell’allestimento proposto lunedì 3 e martedì 4 febbraio con Eros Pagni mentre sabato 15 e domenica 16 febbraio Umberto Orsini è IL COSTRUTTORE SOLNESS.

A chiudere la stagione teatrale del Petrarca saranno infine Alessandro Haber e Alvia Reale che, mercoledì 18 e giovedì 19 marzo, sono interpreti di MORTE DI UN COMMESSO VIAGGIATORE di Arthur Miller.

Biglietti e abbonamenti

 

abbonamenti

Rinnovo abbonamenti dal 7 al 12 ottobre, nuovi abbonamenti dal 14 al 19 ottobre presso il Teatro Petrarca dal lunedì al venerdì orario 10-13, 17-19 e il sabato 10-13

abbonamento a n.8 spettacoli di prosa

platea e I ordine di palchi: intero € 210 – ridotto € 189

II e III ordine di palchi: intero € 140 – ridotto € 119

IV ordine di palchi: intero € 70 – ridotto € 49

si ricorda che l’abbonamento è a turno fisso non sarà quindi possibile cambiare giorno e/o posto da quello previsto al momento dell’acquisto. Per lo spettacolo Romeo & Giulietta i possessori dell’abbonamento Turno A potranno accedere alla recita del 6/12/19 ore 21.15 e i possessori dell’abbonamento Turno B potranno accedere alla recita del 7/12/19 ore 16.30

biglietti

platea e I ordine di palchi: intero € 30 – ridotto € 27

II e III ordine di palchi: intero € 20 – ridotto € 17

IV ordine di palchi: intero € 10 – ridotto € 7

spettacolo Il lago dei Cigni e Romeo e Giulietta Nati sotto contraria Stella (7 dicembre ore 21) fuori abbonamento

platea e I ordine di palchi: intero € 30 – ridotto € 27

II e III ordine di palchi: intero € 20 – ridotto € 17

IV ordine di palchi: intero € 10 – ridotto €

riduzioni

“biglietto futuro” under 30, over 65 anni, possessori della Carta dello Spettatore di FTS, iscritti alle associazioni teatrali del comune di Arezzo legalmente riconosciute, dipendenti dell’Ente promotore, soci Coop

carta Studente della Toscana

biglietto € 8 studenti universitari (il posto verrà assegnato, dietro presentazione della carta, in base alla disponibilità della pianta; si consiglia l’accesso in biglietteria almeno un’ora prima dell’inizio spettacolo)

prevendita biglietti

Teatro Petrarca da mercoledì 23 ottobre, il mercoledì, il giovedì e il venerdì orario 17-19, via Guido Monaco, 12 - Arezzo tel. 0575 1739608 – teatri@fondazioneguidodarezzo.com online e circuito punti vendita BOXOFFICETOSCANA e TICKETONE

vendita biglietti

Teatro Petrarca il giorno dello spettacolo: orario 10-13, 17-21 via Guido Monaco, 12 - Arezzo tel. 0575 1739608 – teatri@fondazioneguidodarezzo.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  •  Arriva Simone Cristicchi con lo spettacolo "Esodo"

    • 15 marzo 2020
    • Teatro comunale di Laterina
  • Ambra Angiolini e Ludovica Modugno in scena al teatro Signorelli con "Il nodo"

    • oggi e domani
    • dal 19 al 20 febbraio 2020
    • Teatro Signorelli
  • Anna Meacci in scena al Circolo Aurora con "Dimenticanza"

    • solo domani
    • 20 febbraio 2020
    • Circolo Aurora

I più visti

  • A Sansepolcro ti aspetta la mostra “LEONARDO DA VINCI: VISIONS”!

    • dal 14 marzo 2019 al 24 febbraio 2020
    • Museo Civico “Piero della Francesca” di Sansepolcro (AR)
  • "China Legends", 34 guerrieri in terracotta in mostra al Valdichiana Outlet Village

    • dal 29 novembre 2019 al 3 maggio 2020
    • Valdichiana Outlet Village
  • La regola di Piero: Mimmo Paladino dialoga con il maestro della luce

    • dal 15 giugno 2019 al 31 marzo 2020
    • Varie sedi
  • Arriva Sergio De Caprio, il "Capitano Ultimo"

    • Gratis
    • 20 marzo 2020
    • Cinema Italia di Soci
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento