Racconti al buio. Storie dall’antico testamento. Appuntamento nella chiesa di San Marco

Dopo le due serate sold out nel Sottofondo laboratorio d’arte di Bernardo Tirabosco, ad Arezzo, il progetto teatrale site-specific “Racconti al buio. Storie dall’antico testamento” della compagnia Broken Jump si sposta in Val di Chiana.

Domenica 29 dicembre, alle ore 17, appuntamento nella chiesa di San Marco ad Alberoro.

Prima di iniziare, il giornalista culturale Marco Botti introdurrà il pubblico presente allo spettacolo con alcuni cenni storico-artistici sulla luogo che lo ospita.   

L’ingresso è a offerta libera fino a esaurimento posti. 

IL PROGETTO

“Racconti al buio. Storie dall’Antico Testamento” è un progetto pensato per il periodo natalizio.

Un percorso all’interno di chiese, ex luoghi di culto e spazi culturali del territorio di Arezzo e provincia, con l’intento di valorizzarli e mettere in luce il loro valore storico o simbolico.

Appellandosi all’immaginario collettivo, Broken Jump punta a promuovere una confluenza di pubblico attivo per offrire un messaggio sociale di riflessione in un mondo sempre più diviso e conflittuale.

Durante ogni serata ci sarà una piece teatrale di un’ora circa. Nell’opera originale reinterpretata, la compagnia racconterà a lume di candela le storie di Jona e Giobbe tratte dal Vecchio Testamento, soffermandosi sui temi che queste affrontano. 

Un collettivo di attori narrerà ed evocherà eventi e personaggi presenti nel libro senza tempo. Attraverso l'arte, saranno così svelati i paradossi del pensiero umano, che nella Bibbia sono presenti tramite la figura di Dio e attraverso l'uomo, il quale cerca di interagire con la sua entità. 

LA COMPAGNIA

Broken Jump è una compagnia teatrale aretina che si specializza esclusivamente in eventi teatrali site-specific, quindi creati in luoghi non convenzionali e in spazi non specificatamente teatrali. Broken Jump nasce dall'incontro di Samuel Angus McGehee e Michele Athos Guidi. Ogni progetto parte da una collaborazione di artisti ed esperti di vari settori, che cercano situazioni culturali con cui interagire. Grazie alla presenza di jumpers, ovvero artisti di diverse nazionalità che rendono le collaborazioni “liquide”, la compagnia cambia spesso pelle. Ogni lavoro si basa e si crea sui multi linguaggi: danza, canto, teatro-danza, maschera, marionette, voce, musica e testo. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  •  Arriva Simone Cristicchi con lo spettacolo "Esodo"

    • 15 marzo 2020
    • Teatro comunale di Laterina
  • Sul lago dorato: una commedia di Ernest Thompson

    • dal 21 al 22 marzo 2020
    • Stanze Ulivieri
  • Bella Bestia per il debutto di Z Generation meets Theatre al Teatro Pietro Aretino

    • 27 febbraio 2020
    • Teatro Pietro Aretino

I più visti

  • "China Legends", 34 guerrieri in terracotta in mostra al Valdichiana Outlet Village

    • dal 29 novembre 2019 al 3 maggio 2020
    • Valdichiana Outlet Village
  • La regola di Piero: Mimmo Paladino dialoga con il maestro della luce

    • dal 15 giugno 2019 al 31 marzo 2020
    • Varie sedi
  • Arriva Sergio De Caprio, il "Capitano Ultimo"

    • Gratis
    • 20 marzo 2020
    • Cinema Italia di Soci
  • Arezzo-Siena, tutte le info sulla prevendita. Indetta la 'Giornata amaranto'

    • dal 26 al 25 febbraio 2020
    • Stadio comunale Città di Arezzo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento