Outdoor Casentino, un festival dedicato alle attività che si fanno all’aria aperta

Un team di esperti e professioni si propone come guida e istruttore per attività quali trekking a piedi e a cavallo, MTB, e-bike, pesca, tiro con l’arco, parco avventura e arrampicata

Slow, ecologico, emozionante, unico. Questo è il primo festival casentinese dedicato alle attività che si fanno all’aria aperta. 

Outdoor Casentino Festival è un grande progetto che unisce tutta la vallata, e mette insieme più associazioni e cooperative di professionisti.

La manifestazione è promossa da “Casentino Outdoor”, realtà nata come progetto di rete tra operatori economici e associazioni con l’obiettivo di dare una risposta univoca a chi sceglie questo territorio come meta ideale per svolgere attività all’aria aperta. Un team di esperti e professioni che si propone come guida e istruttore per attività quali trekking a piedi e a cavallo, MTB, e-bike, pesca, tiro con l’arco, parco avventura e arrampicata. Tutte attività da svolgere all'aria aperta.
Per valorizzare questa esperienza - nata nel contesto del progetto “Binario0” con il patrocinio dei comuni di Bibbiena e Pratovecchio-Stia - è stata scelta la data del 18 agosto per promuovere una vera e propria maratona delle attività all’aria aperta adatte a tutti, bambini, famiglie o giovani in cerca di avventura.

Una prova generale significativa per il Casentino che, nel futuro, dovrà investire sempre di più su questo tipo di turismo - spiega l'assessore di Bibbiena Francesca Nassini - Fare rete su questo fronte appare oggi una necessità. E’ importante notare che questo fermento, nato nel contesto di Binario0, rappresenta una grande prova di un Casentino che sta tracciando la strada verso una promozione integrata dell’offerta turistica”.

Con partenze da Stia e Bibbiena si terranno percorsi di Soft trek – trek urbano con prove di attività outdoor, Hard trek con la scoperta de “Il Lago Degli Idoli” a due secoli dalla scoperta, Soft bike – tra borghi e castelli in e-bike, Hard bike – l’alto Casentino in e-bike. Da Bibbiena alle pendici del monte Falterona, prova di arrampicata in parete, prova di tiro con l’arco, prova di parco avventura, prova di pesca sportiva.

“Sono molto soddisfatto di questo programma perché rientra pienamente nelle strategie di promozione turistica che il comune sta portando avanti anche di concerto con le altre realtà del territorio - spiega il vice sindaco del comune di Pratovecchio Stia Michele Ausilio Ritengo che puntare su questo tipo di attività, sullo sport come veicolo di promozione turistica porterà fortuna al Casentino. Lo testiamo noi ogni anno con le attività quali la Straccabike, o il trail del Falterona; a breve, con i pescatori, attiveremo una zona no-killer per la pesca sportiva che ha un seguito interessante. Tutti percorsi virtuosi che se, messi insieme in un’unica proposta come quella del Festival, potranno avere una risonanza significativa”. 

La giornata si concluderà presso il camping Falterona – Montalto (Pratovecchio-Stia) dove si terrà un momento conviviale.

Buona parte delle attività sono a numero chiuso, a pagamento e necessitano di prenotazione.
Il programma completo con orari e numeri telefonici di riferimento per la prenotazione si possono trovare sul sito https://www.dappenninoreteimprese.org/outdoor-festival/ oppure contattare casentinooutdoor@gmail.com 

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Come pulire il pelo dei nostri amici a quattro zampe. I consigli

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento