Venti candeline per 'O Scugnizzo. Un party con pizza e golosità

‘O Scugnizzo presenta ‘20 Pizza Party’. Giovedì 13 febbraio la storica pizzeria ‘O Scugnizzo di Arezzo compie 20 anni. Per festeggiare il ventesimo anniversario di matrimonio tra la pluripremiata pizzeria napoletana e la Città dell’Oro, ‘O Scugnizzo organizza una serata esclusiva nella centralissima via De’ Redi. Insieme ai suoi ospiti, il tre volte Tre Spicchi Gambero Rosso Pierluigi Police, ripercorrerà i venti anni di attività che lo hanno visto alla guida di ‘O Scugnizzo, proponendo le pizze della tradizione napoletana con qualche incursione con il suo storico ‘Mezzo Metro di Pizza’.

Per l’occasione Pierluigi Police e il suo staff presenteranno due nuove creazioni, per ripercorrere insieme la storia di un simbolo della tradizione culinaria napoletana. Ed ecco che prendono vita dall’inventiva e dalla ricercatezza che contraddistinguono lo studio sulle classiche ricette napoletane di Pierluigi Police, la Pizza Sartù e il Sartù di Pizza. Una celebrazione, quella del 13 febbraio, caratterizzata dal numero 20, che secondo la tradizione della Smorfia Napoletana significa ‘A Festa, e che sarà il leit motiv del 2020.

Nelle pizze di Pierluigi Police traspaiono la passione per gli impasti, l’attenzione agli ingredienti di altissima qualità e alla loro provenienza. Una ricerca costante di antichi e originali sapori da far rinascere attraverso visioni panificate, sono le caratteristiche del ‘non pizzaiolo’, come ama definirsi Pierluigi Police, e che lo hanno portato a classificarsi 23° nella classifica di 1.000 pizzerie selezionate in tutto il mondo da 50 Top Pizza.

Pierluigi Police

Pizzaiolo dal 1995, Pierluigi Police approda da Mondragone ad Arezzo dove avvia l’attività ristorativa con il ristorante di cucina partenopea Masaniello, affiancato poco dopo da Rugantino che proponeva cucina romana in onore delle origini della mamma di Pierluigi. Nel 2000 Rugantino lascia il posto al grande amore indiscusso di Pierluigi Police. Il 14 febbraio del 2000, 20 anni fa nasce ‘O Scugnizzo che propone il Mezzo Metro di Pizza, facendo innamorare gli aretini.

Nel 2005 quando Pierluigi Police approfondisce la conoscenza e l’expertise sui lievitati e il mondo della pizza, ‘O Scugnizzo porta ad Arezzo la pizza napoletana. Pierluigi ama e propone la sua pizza napoletana, coadiuvato al forno dal figlio Gennaro – giovane promessa cui Pierluigi sta trasmettendo tutta la propria passione – ma conosce tutti i vari stili di lavorazione dell’impasto, pala e romana inclusi, sostenendone la riscoperta specie in questo momento storico in cui l’argomento pizza di qualità è tanto acclamato.

In sala la moglie Maria e Simona, sorella di Pierluigi, si occupano dell’accoglienza dei clienti, ambiente informale eppure curato nei dettagli persino nella carta delle birre – e dei relativi bicchieri ad hoc esposti dietro il bancone – per cui ‘O Scugnizzo si è distinto a livello nazionale e non solo.

‘A Festa

L’appuntamento è giovedì 13 febbraio in via De’ Redi 9/11. Alle 18 l’evento sarà riservato ai giornalisti per la presentazione del Sartù di Pizza e della Pizza Sartù. Dalle 20.20 alle 24 ‘A Festa d’‘O Scugnizzo sarà aperta al pubblico.

Per info e prenotazioni 0575-333300

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Riapre la mostra "La regola di Piero" di Mimmo Paladino: è visitabile tutti i giorni (gratis)

    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Varie sedi
  • Un tour alla scoperta di Piero della Francesca: visita virtuale al museo civico

    • Gratis
    • dal 10 maggio al 30 giugno 2020
    • Museo Civico Sansepolcro
  • CoronArte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Salotto Liberty
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento