Mostra dedicata alle opere di Giovanni Ceccherini detto “Cecce”

Fedele più che mai a questo proposito sancito nel suo manifesto fondativo, l’Associazione Culturale “Spazio Aperto” di Castiglion Fiorentino si appresta a chiudere in bellezza il terzo anno della sua prolifica attività andando ad inaugurare, Sabato 14 Dicembre alle ore 17 in Corso Italia, la mostra dedicata alle opere di Giovanni Ceccherini detto “Cecce”, definito a ragione “il naif castiglionese”. Scomparso nel 1992, giusto in tempo per fregiarsi del titolo di “centenario”, Ceccherini aveva fatto del suo lavoro un’arte, divenendo di fatto il decoratore per eccellenza dei “barocci” anche oltre il territorio comunale. Innumerevoli sono stati infatti i carri da lui dipinti e probabilmente ce ne saranno ancora di esistenti ricoverati magari non nelle migliori condizioni in qualche annesso della nostra Val di Chiana. Quando le ruote dei “barocci” e le loro “martinicche” iniziarono ad essere rumorosamente soppiantate da quelle dei trattori e di altri mezzi, “Cecce” non smise di far bella mostra delle sue capacità pittoriche iniziando a dipingere quadri che ritraevano per la maggior parte il lavoro agricolo di cui era stato diretto testimone e scorci della sua amata Castiglioni, senza peraltro disdegnare anche la rappresentazione di figure mitologiche femminili. Grazie alla fattiva ed entusiastica collaborazione di molti castiglionesi, l’ Associazione “Spazio Aperto” – guidata dal suo presidente Rossano Gallorini – è riuscita a reperire una significativa parte delle sue opere e ad allestire la mostra che aprirà i battenti appunto Sabato 14 e resterà a disposizione dei visitatori fino al 31 Dicembre. L’adesione spontanea di tanti cittadini all’invito lanciato settimane orsono perché le opere di “Cecce” potessero tornare a far parlare di lui anche a quelli che non lo hanno conosciuto è considerata dal Consiglio di “Spazio Aperto” motivo di grande soddisfazione e testimonianza di come l’ Associazione, in questi suoi primi tre anni vita, abbia saputo conquistarsi con le sue tante proposte un posto significativo nel panorama culturale castiglionese.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Riapre la mostra "La regola di Piero" di Mimmo Paladino: è visitabile tutti i giorni (gratis)

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Varie sedi
  • Un tour alla scoperta di Piero della Francesca: visita virtuale al museo civico

    • Gratis
    • dal 10 maggio al 30 giugno 2020
    • Museo Civico Sansepolcro
  • CoronArte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Salotto Liberty

I più visti

  • Riapre la mostra "La regola di Piero" di Mimmo Paladino: è visitabile tutti i giorni (gratis)

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Varie sedi
  • Un tour alla scoperta di Piero della Francesca: visita virtuale al museo civico

    • Gratis
    • dal 10 maggio al 30 giugno 2020
    • Museo Civico Sansepolcro
  • CoronArte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Salotto Liberty
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento