Che successo per il vernissage dell'aretino Caporali a Firenze

La personale di pittura di Giuliano Caporali a cura di Mario Balduzzi, inaugurata venerdì 8 novembre 2019 nelle Sale Fabiani di Palazzo Medici Riccardi, in via Cavour 1, a Firenze

Grande successo per il vernissage di “Deep”, personale di pittura di Giuliano Caporali a cura di Mario Balduzzi, inaugurata venerdì 8 novembre 2019 nelle Sale Fabiani di Palazzo Medici Riccardi, in via Cavour 1, a Firenze.

La pioggia incessante non ha frenato il pubblico, accorso numeroso per la mostra patrocinata da Regione Toscana e Città Metropolitana di Firenze, che celebra i 50 anni di carriera di uno degli artisti aretini più apprezzati.  

C’erano gli amici, gli amanti della sua pittura, i turisti e tanti volti noti dell’arte e della politica toscana, dall’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli all’assessore comunale Massimo Fratini, che hanno fatto gli onori di casa, per arrivare ad Alessandro Ghinelli, sindaco di Arezzo, arrivato a Firenze per la prestigiosa occasione.

Le opere allestite a Palazzo Medici Riccardi affrontano, attraverso varie tecniche, alcuni aspetti della cifra stilistica di Caporali, che uscendo dal piano puramente bidimensionale si spinge verso la tridimensionalità, avvalendosi anche di elementi extra-pittorici e pigmenti contemporanei.

Una poetica informale, quella dell’artista aretino, che trae suggestioni dall’ambiente antico dei muri corrosi, dal rapporto tra tempo e spazio, tra pittura e architettura, tra natura e artificio.

L’evento espositivo, presentato dalla gallerista ligure Paola Grappiolo, ha visto una straordinaria appendice a The Artists’ Palace, di fronte alla basilica di San Lorenzo, dove gli intervenuti hanno vissuto un’esperienza multisensoriale nella biblioteca storica The Artists’ Lab, scandita da musica, proiezione di un video su Caporali, presentazione dell’installazione "In the purple" ed effluvi scelti ad hoc dal profumiere di fama mondiale Lorenzo Villoresi. 

“Deep” di Giuliano Caporali proseguirà fino al 28 novembre 2019 con aperture giornaliere dalle 9 alle 19. Chiuso il mercoledì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento