Un libro sulla disabilità - “La sorprendente storia di U come uguali e D come diversi”

Martedì 28 maggio 2019 – Ore 21,30   Circolo Aurora di Arezzo.  

“La sorprendente storia di U come uguali e D come diversi” (Settore 8 Editoria)

Le dottoresse Rosa Marotta e Barbara Petrucci sono due pedagogiste cliniche impegnate da anni in progetti di aiuto alla persona con particolare attenzione alla sfera della disabilità. Insieme hanno scritto una storia per l’infanzia intitolata “La sorprendente storia di U come Uguali e D come diversi”: il genere della narrazione è fantastico,  pur partendo da un’esperienza personale. Il protagonista è un bambino nato con una disabilità motoria.

Il racconto è in  linea con i principi della pedagogia clinica che mette al centro dell’azione educativa la persona nella sua globalità. La fabula è dedicata al tema classico del viaggio di fantasia, rito di iniziazione nel quale i personaggi affrontano una serie di difficili prove. Emerge come azione fondamentale l’esperienza sensoriale; ad esempio il cammino del protagonista è guidato da una scia odorosa che soltanto lui è in grado di percepire.  La narrazione mette a nudo le disabilità/ fragilità dei personaggi indicando e sostando contemporaneamente  sulle risorse di ognuno. Così accade  a Maestrale, l’uccello senza becco e balbuziente, che porterà in salvo tutti i viaggiatori grazie alle sue robuste ali. Numerose metafore, espressione di forza e debolezza,  paura e solitudine, accompagnano  il lettore alla riflessione su inattese potenzialità personali.

Il racconto intende promuovere  la forza  delle differenze, sollecitare l’unicità della persona quale valore ed opportunità di coesione e cooperazione nel gruppo. Il libro è stato concepito  come strumento educativo di inclusione sociale  negli interventi scolastici ed extrascolastici. Per questo nel progetto sono previsti anche  atelier pedagogico-clinici rivolti ai bambini della scuola primaria e ai genitori, utilizzando il testo del libro come drammaturgia teatrale.

Parteciperanno alla serata:

Gabriella Ducci ( Fisiatra, studiosa di medicine alternative, per esperienza autobiografica attenta al tema della disabilità)

Alessandro Coradeschi, (Medico, pediatra e omeopata)

Entrambi parleranno del libro dal loro punto di vista.

Interverranno le autrici:

Rosa Marotta, per l'esperienza di vita e professionale che ha suggerito il progetto

Barbara Petrucci, per il valore espressivo e maieutico legato a risorse e capacità  nell'ambito della disabilità

Coordinerà l'incontro: Francesco Maria Rossi

Verranno letti alcuni brevi frammenti della storia scritta, auspicando una possibile interazione con il pubblico sia sotto forma di dibattito, sia sotto forma di gioco.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il Giorno della Memoria a Castel Focognano: le attività nelle scuole per non dimenticare la Shoah

    • solo oggi
    • 27 gennaio 2020
    • Le scuole
  • “La Regina Imperatrice”: il libro di Antonio Caprarica

    • Gratis
    • 1 febbraio 2020
    • La Feltrinelli Point
  • Veronica Pivetti presenta: "Per Sole Donne”

    • solo domani
    • 28 gennaio 2020
    • La feltrinelli

I più visti

  • A Sansepolcro ti aspetta la mostra “LEONARDO DA VINCI: VISIONS”!

    • dal 14 marzo 2019 al 24 febbraio 2020
    • Museo Civico “Piero della Francesca” di Sansepolcro (AR)
  • "China Legends", 34 guerrieri in terracotta in mostra al Valdichiana Outlet Village

    • dal 29 novembre 2019 al 3 maggio 2020
    • Valdichiana Outlet Village
  • La regola di Piero: Mimmo Paladino dialoga con il maestro della luce

    • dal 15 giugno 2019 al 31 marzo 2020
    • Varie sedi
  • Lupi nella neve in Casentino nel cuore della Toscana

    • dal 1 al 2 febbraio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento