Uno spettacolo per commemorare le vittime della Shoah. L'omaggio di Civitella in Valdichiana

Il Comune di Civitella in Val di Chiana e l’Istituto Comprensivo Martiri di Civitella organizzano un evento per la giornata della Memoria destinato ai studenti della scuola secondaria Martiri di Civitella ed ai cittadini per mantenere vivo il...

civitella
Il Comune di Civitella in Val di Chiana e l’Istituto Comprensivo Martiri di Civitella organizzano un evento per la giornata della Memoria destinato ai studenti della scuola secondaria Martiri di Civitella ed ai cittadini per mantenere vivo il ricordo dei tragici fatti della Shoàh.


“E’ fondamentale - commenta la Iasmina Santini - che la storia possa insegnare alle giovani generazioni a ricordare perché i cittadini di domani siano sentinelle di pace per il mondo futuro, è compito delle Istituzioni pubbliche e la Scuola in primo luogo educare i ragazzi al rispetto della memoria. Civitella in Val di Chiana ha una grande responsabilità in questa costruzione della Memoria, a partire dalla terribile strage nazifascista che colpì la comunità locale. Per questo ogni giorno lavoriamo perché questo non accada mai più”.


La performance è aperta a tutti. "E ho paura dei miei sogni" letture e immagini dal libro di Wanda Pòltawska con Amina Kovacevich, Silvia Martini, Francesca Pantaleone.


Giornata della Memoria 27 gennaio sala del consiglio comunale di Badia al Pino ore 10,30.


Le notti tormentate di Wanda Póltawska - prigioniera nel lager di Ravensbrück - rivivono in queste pagine, per dare voce alla memoria e alla possibilità di salvezza. Deportata nel 1941 nel campo di concentramento di Ravensbrück, l'autrice è stata sottoposta a esperimenti chirurgici dai medici nazisti. Ha cominciato a scrivere questo libro di memorie sulla sua tragica esperienza subito dopo il ritorno a casa, nel 1945. Le memorie di una donna che, nonostante tutto, non ha perduto la forza di lanciare un fiducioso inno alla vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto sotto la doccia

  • Da Arezzo al Grande Fratello: Jacopo Poponcini nella casa più spiata d’Italia

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fa il pieno ma non riesce a pagare con la carta. Dice al benzinaio: "Stai sereno", poi scappa

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Si sposano e il marito si ammala: lei sperpera e poi lo lascia. Denunciata

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento