"Soul kitchen", corso residenziale di cucina e molto altro

Si tiene presso il Complesso Agricolo Forestale Regionale Monte Ginezzo a Cortona, (AR) dal 16 al 21 gennaio il primo corso di cucina residenziale “Soul kitchen”, organizzato dal gruppo “FuoriMenù”, formato da aspiranti cuochi diversamente abili e...

Si tiene presso il Complesso Agricolo Forestale Regionale Monte Ginezzo a Cortona, (AR) dal 16 al 21 gennaio il primo corso di cucina residenziale “Soul kitchen”, organizzato dal gruppo “FuoriMenù”, formato da aspiranti cuochi diversamente abili e non, con la collaborazione di “Electra”, associazione di promozione sociale, “Il Velocipede onlus”, associazione di famiglie con ragazzi “speciali” e “La Fabbrica del sole onlus”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà una settimana intensa dove occuparsi di dolci, condividere momenti di creatività, prendersi cura di sé e degli altri, raccontarsi e curare le relazioni.

Durante il giorno lo chef Pietro Gallo proporrà le nozioni base della pasticceria tradizionale, fornendo conoscenze teorico pratiche, affiancando i corsisti che vorranno sperimentarsi in creazioni personali e originali, promuovendo uno stile alimentare sano, economico ed ecologico. Nel tardo pomeriggio e la sera, il gruppo potrà cimentarsi nella lettura ad alta voce di brani scelti da grandi classici, in piccole esperienze di scrittura creativa, nella compilazione di un diario autobiografico correlato da immagini, nella stesura di microracconti, ricette e poesie, in compagnia di Nunzia Gentile e Serena Marinelli. Il corso è aperto a principianti, appassionati, cuochi curiosi, giovani, adulti, anziani, abili e diversamente abili. Il gruppo sarà composto da massimo 10 persone. Il costo è pari a 250 euro a persona e copre anche vitto e alloggio. “Soul kitchen” sarà prima di tutto basato sulla condivisione, sulla partecipazione attiva, sulla reciprocità e sulla comunicazione ecologica. I corsisti cucineranno, ma il gruppo non si limiterà all’apprendimento di una ricetta o a realizzare buoni dolci. Durante il corso ai partecipanti sarà offerta una modalità creativa per stare insieme, condividere pensieri, bisogni e difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento