Sanremo, gli ottoni degli aretini Rasenna Brass ieri sul palco insieme a Zen Circus e Brunori. Plauso della critica

Il gruppo è composto da Francesco Agnello, Maria Rossi, Duccio Nocchi, Filippo Mazzini e Saverio Zacchei.

Ancora un pezzo di Arezzo sul palco di Sanremo. Questa volta, a esibirsi all'Ariston di fianco a The Zen Circus (prodotti dall'etichetta aretina Woodworm Label) e a Brunori, c'era in quintetto di ottoni Rasenna Brass. 

Insieme a Brunori il quintetto ha messo a punto una versione strumentale del brano "L'amore è una dittatura", che ha riscosso proprio ieri commenti lusinghieri da parte della critica. 

Il gruppo è composto da Francesco Agnello, Maria Rossi, Duccio Nocchi, Filippo Mazzini e Saverio Zacchei. Ex studenti del liceo musicale Petrarca di Arezzo che hanno trasformato la loro grande passione per la musica in una professione. E le loro doti non sono passate inosservate sul palco di Sanremo. Per loro una esperienza emozionante.

Per chi se li fosse persi, riproponiamo il video dell'esibizione sarnemese.

Potrebbe interessarti

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Come pulire il pelo dei nostri amici a quattro zampe. I consigli

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • E' morta Nadia Toffa, l'abbraccio di Jovanotti: "Bastava un attimo per volerti bene"

  • Schianto tra due auto, feriti due ventenni

  • Trovato all'alba in piazza Sant'Agostino il 33enne scomparso

  • Ciclista investito all'alba, incidente in Valdichiana

  • Cade dalle scale di un locale, grave un 66enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento