"San Francesco e Fra Elia con inedito di Gino Sverini": inaugurazione a Firenze

E' stata un' inaugurazione con il botto, quella che si è svolta ieri a Firenze nella chiesa di Santa Croce, sala Maddalena, e relativa alla rassegna "San Francesco e Fra Elia con inedito di Gino Sverini", organizzata dal Circolo culturale "Gino...

pubbl s croce

E' stata un' inaugurazione con il botto, quella che si è svolta ieri a Firenze nella chiesa di Santa Croce, sala Maddalena, e relativa alla rassegna "San Francesco e Fra Elia con inedito di Gino Sverini", organizzata dal Circolo culturale "Gino Severini " di Cortona. L'iniziativa ha avuto il tocco magico dato dalla presenza,nella rassegna, di un inedito di Gino Severini.Tantissima la gente intervenuta e che hanno gremito la sala, fra gli ospiti d'onore anche il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, rappresentanze della croce Rossa italiana e diversi intellettuali,fra cui il critico del grande artista cortonese, Piero Pacini.

A fare gli onori di casa è stata Lilly Magi presidente del Circolo culturale "Gino Severini" di Cortona, l'assessore Albano Ricci , il vice lucumone dell'Accadeia Etrusca di Cortona, Paolo Bruschetti, il padre guardiano di S Croce, p.Antonio di Marcantonio e il presidente della Camerata dei poeti e degl scrittori di Firenze, Carmelo Consoli, Lilly Magi, fondatrice-presidente del Circolo culturale "Gino Severini".Tutti hanno sottolineato l'importanza della manifestazione e in particolare l'assessore Albano Ricci, dopo i saluti suoi e di quelli del sindaco della cittadina Etruaca, Francesca Basanieri,ha espresso parole di compiacimento e apprezzamento nei confronti di Lilly Magi per essere riuscita in questa nuova avventura e per averne portate avanti tante altre di grande rilievo per il tessuto culturale di Cortona.

"Lilly è innamorata dell'arte e della sua Cortona e si adopera instancabilmente per promuovere questi due ambiti - questo ha precisato Ricci che ha aggiunto - non per niente sono qua a rappresentare la cittadina Etrusca proprio perché crediamo nei progetti della Magi,inoltre siamo oltre modo compiaciuti perché questa sera proponiamo a voi e a tutto il mondo un'opera inedita di Severini, il tutto aggiunge un tassello a quanto stiamo già facendo per il grande pittore cortonse, per il quale proprio in questi tempi stiamo ricreando uno spaccato museale, al MAEC,tutto per lui e in un modo molto originale che esula dagli allestimenti che solitamente vediamo nei musei."

Anche Bruschetti ha profuso parole di encomio nei confronti della Magi e poi si è dilungato sul valore dell'arte e della cultura con particolare riferimento a Severini, ha ricordato i legami che fin dalla fondazione dell'Accademia Etrusca ,esistevano con Firenze e Cortona tant'è che del capoluogo toscano vi è stato anche un lucumone, in considerazione di ciò il vice lucumone ha manifestato l'intento di ripristinare se non stringere i legami tra queste due città che da sempre hanno dato ottimi risultati per l'accrescimento culturale anche a livello mondiale.Anche il padre guardiano di S Croce si è rivolto con entusiasmo ai presenti illustrando l'iniziativa e il valore della stessa alla luce delle due figure francescane che in essa vengono celebrate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Salvate le mie bambine bloccate in Venezuela", l'appello di un padre aretino al presidente Mattarella

  • Cronaca

    Tutto pronto all'ospedale del Sud Sudan sognato da Carlo e Gabriella: "Parte del cuore dei nostri genitori è lì"

  • Calcio

    L'Arezzo lotta e segna. Un autogol salva il Piacenza (1-1)

  • Attualità

    Area ex Lebole, Ghinelli: "Finalmente, soddisfatto per questo progetto così legato al territorio"

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Sr71, geometra 50enne perde la vita

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Travolta in strada nella notte: muore a 24 anni

  • Incidente sul raccordo autostradale: task force di soccorsi. Quattro feriti nello schianto

  • Tragedia a Subbiano, muore il geometra Ferrini: ancora uno schianto sulla Sr 71

  • Tragedia a Renzino, Andreea Bianca travolta lungo il ciglio della strada: ad Arezzo da un anno, forse usciva da un locale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento