Musei e siti archeologici: gli 83 dell'Aretino. Oltre 32mila visitatori per Casa Vasari, San Francesco, museo medievale e archeologico

Quanti sono e quanto vengono visitati i musei dell'Aretino? Tra musei, istituti privati e siti archeologici in provincia si contano 83 punti di interesse. Le visite invece potrebbero essere sicuramente maggiori rispetto a quelle registrate visto...

casa_vasari

Quanti sono e quanto vengono visitati i musei dell'Aretino?

Tra musei, istituti privati e siti archeologici in provincia si contano 83 punti di interesse. Le visite invece potrebbero essere sicuramente maggiori rispetto a quelle registrate visto che, salvo Firenze e Siena, Arezzo è la terza provincia per numero di siti. A fare i conti è l'ufficio statistica della Regione Toscana che ha reso pubblici gli ultimi dati relativi al settore cultura e riguardanti: numero e utenti di musei, istituti similari, numero e visitatori di siti archeologici (fonte Ministero per i beni e le attività culturali). Ma veniamo alle cifre.

Secondo l'indagine, al 31 ottobre 2017, il numero di musei aperti nell'Aretino è pari a 79 a cui vanno aggiunti i quattro siti archeologici. Nello specifico, le strutture pubbliche, ovvero quelle gestite da MiBact, enti statali e pubblici, sono quarantaquattro mentre, quelle private, la cui cura spetta ad associazioni, fondazioni, opere ed enti religiosi, sono trentatré.

Per quello che concerne invece l'analisi dei musei statali la Regione pone in evidenza i dati relativi a visitatori e introiti per tipo di istituto nell'anno 2016.

Gli istituti statali a pagamento in provincia di Arezzo sono tre, quelli gratuiti invece soltanto uno per un totale di quattro realtà.

Si tratta nello specifico di Casa Vasari, museo archeologico Gaio Cilnio Mecenate, la basilica di San Francesco e il museo di arte moderna e medievale.

Nel 2016, i visitatori paganti sono stati 12.390, quelli non paganti invece 12.750 per un totale di 25.140. Le visite invece negli istituti gratuiti sono state 6.896. Il totale complessivo dei visitatori è pari a 32.036 e gli introiti pari a 49.340.

Stesso screening anche per quello che riguarda i siti archeologici statali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
In tutto sono quattro aree di cui una a pagamento e tre gratuite.

I paganti sono stati 55.477, i non invece 24.820, coloro che invece hanno visitato le aree ticket free sono stati 20.297 per un totale complessivo di 100.594 accessi.

Gli introiti generati in questo frangente sono pari a 320.905. In occasione del 1° maggio, festa dei lavoratori, nel territorio aretino rimarranno aperti: il Museo delle Arti e Tradizioni popolari dell'Alta Valtiberina di Anghiari (9-18), la Basilica di San Francesco (9 - 18.30 - visite solo su prenotazione info 0575 352727 www.pierodellafrancesca-ticketoffice.it e pierodellafrancesca-ar@beniculturali.it), il museo archeologico Mecenate (8.30 - 19.30); il museo d'arte medievale e moderna (9.00-13.00 – 15.00-19.30) e Casa Vasari (8.30 - 13.30).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

  • Trenta casi positivi in una residenza per anziani

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento