Porta Sant’Andrea festeggia il santo protettore

Domenica 18 agosto alle ore 10.30 la messa in Sant’Agostino per festeggiare Sant'Andrea Guasconi. Stasera riunione del servizio

Porta Sant’Andrea, domenica 18 agosto, festeggia l’antico martire aretino Sant’Andrea Guasconi, protettore del quartiere. Per l’occasione, alle ore 10.30, sarà celebrata una santa messa nella chiesa di Sant’Agostino ad Arezzo, alla presenza di una rappresentanza di figuranti bianco verdi.

Il martire Sant’Andrea aretino era appartenente alla famiglia dei Guasconi e venne ucciso durante la prima metà del IV secolo sotto una presunta persecuzione anticristiana; per questo fu canonizzato. La festa di Sant’Andrea Guasconi era un tempo celebrata dalla diocesi di Arezzo il 18 agosto, poi nel tempo questa ricorrenza è scomparsa. A Sant’Andrea Guasconi era intitolata la chiesa che dava il nome all’antica porta medievale ed al quartiere ad essa intitolato; l’immagine del Santo che tiene in mano la palma simbolo del martirio oggi è riprodotta in uno dei vessilli biancoverdi.

Riunione del servizio

Questa sera (venerdì 16 agosto) alle ore 21,30 presso la sede del Quartiere, si terrà la riunione dei figuranti e collaboratori per raccogliere le disponibilità per i turni di servizio della "Settimana del Quartierista". Chiunque voglia collaborare è pregato di essere presente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • New Delhi, oltre 30 decessi sospetti in Toscana. L'infettivologo di Arezzo: "Vi spiego come si previene"

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Fare la spesa risparmiando, la guida di Altroconsumo: ecco la classifica dei supermarket di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento