Echi - Viaggio d'Inverno. Mozart, Vivaldi e Beethoven live a Villa Severi, quattro serate tra musica classica e poesia

Un viaggio alla scoperta della propria interiorità ma anche di sé stessi e delle proprie passioni. E' questo il tema scelto per la seconda edizioni della rassegna Echi, la manifestazione che a partire da oggi porterà la musica classica...

echi-concerto-classica

Un viaggio alla scoperta della propria interiorità ma anche di sé stessi e delle proprie passioni.

E' questo il tema scelto per la seconda edizioni della rassegna Echi, la manifestazione che a partire da oggi porterà la musica classica all'interno di Villa Severi.

"Lo scorso anno - spiegano gli organizzatori dell'evento - avevamo incentrato la rassegna sul tema della "morte". Partendo dal quartetto "La morte e la fanciulla" di Schubert avevamo scelto di sviluppare l'argomento proponendo delle serate appositamente ideate. Quest'anno invece abbiamo deciso di orientarci verso qualcosa di differente. E quale tema migliore se non quello del viaggio? Un argomento che può essere raccontato in modi differenti e prospettive variegate ed offre ad ognuno l'occasione per conoscere meglio la propria personalità".

Oltre alle melodie di Mozart, Vivaldi e Beethoven, gli spettatori potranno assistere ad un vero e proprio spettacolo dove le arti teatrali e figurative si fonderanno in un unico momento. Prima di ogni esecuzione saranno gli organizzatori stessi, con il contributo di Gianmarco Moneti direttore artistico della rassegna, a condurre i presenti alla scoperta delle melodie e dei brani eseguiti. Una guida all'ascolto puntuale e precisa che consente allo spettatore di immergersi nel contesto musicale e apprezzarne maggiormente dell'esecuzione. "Si tratta di brevi lezioni di musica di fatto - proseguono da Villa Severi - abbiamo pensato che potessero rappresentare un valore aggiunto e essere di supporto".

In concomitanza con le serate l'AIS, Associazione Italiana Sommelier, proporrà a tutti i presenti una degustazione di vini in abbinamento con un'aperitcena.

L'ingresso agli spettacoli è gratuito.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento