Il Karemaski non riapre dopo la pausa estiva ma: "Ci vediamo in giro"

Sono i membri dell'associazione a spiegare le motivazioni che li hanno spinti a non proseguire con l'avventura al circolo di Olmo

"Il Karemaski quest’anno non riaprirà le porte del circolo di Olmo".

Arezzo saluta, almeno per il momento, uno dei pochi angoli dove la musica live era ancora protagonista. Uno spazio dove artisti del panorama nazionale e non si sono esibiti nel corso del tempo.

Dopo l'estate, periodo in cui ogni anno il "Kare" tirava il fiato e iniziava la programmazione della stagione autunno-inverno, ecco che i componenti dell'associazione hanno ufficializzato la volontà di non accedere i riflettori del palcoscenico di Olmo e di mantenerne le porte chiuse.

"L'intenzione è però di proseguire con le attività dell’associazione, ma senza avere più una sede fissa - spiegano ancora dal Karemaski - Il motivo è un cambio della progettualità e delle conseguenti attività che vogliamo diventi più ‘diffusa’ e ‘liquida’ lungo tutto il territorio e ovunque ci siano spazi e persone con cui lavorare e divertirsi per nuovi progetti. Un cambio, dicevamo, soprattutto per la necessità di nuovi stimoli creativi e sfide culturali, che dopo 11 anni di onorata carriera fra lo spazio di Pratacci e la nuova sede di Olmo, hanno bisogno di un vero rinnovamento. 

E se c’è sempre bisogno di novità, a maggior ragione nel settore dell'intrattenimento e della cultura. Sono già in cantiere alcune idee per la città e per la nostra provincia che saranno presentate a tempo debito. Il Karemaski negli anni ha creato una rete di persone, associazioni, realtà, esperienze, che crediamo possano esprimersi meglio e di più al di fuori di uno spazio fisso.

Non un addio e neanche un arrivederci, soltanto un ci vediamo in giro".

Raro Festival, cultura e intrattenimento. Marco Gallorini: "Plauso per l'investimento ma si poteva fare meglio"

Concerti ad Arezzo? "Non può bastare un festival di tre giorni all'anno"

Motta, Appino e Benvegnù tra i protagonisti del Karemaski

Immagini tratte dalla pagina Facebook: Karemaski Multi Art Lab (autori vari)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Lieve scossa di terremoto ad Arezzo: epicentro nella zona di Olmo

  • Schianto lungo la regionale 71: strada temporaneamente chiusa. Due feriti

  • Guida 2020 de L'Espresso: due ristoranti della provincia di Arezzo con il "cappello". Tutti i top della Toscana

  • Schianto auto-moto tra Pieve al Toppo e San Zeno: grave 43enne. Strada temporaneamente chiusa

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento