In cinquemila per la terza edizione del Benessere Festival

Successo per la tre giorni dedicata alle discipline olistiche

Successo e grandi conferme. Sono queste le parole chiave della 3^ edizione di Arezzo Benessere Festival, conclusa domenica 8 settembre al Parco Pertini con un bilancio decisamente positivo. Sono cinquemila le presenze complessive registrate alla manifestazione con picchi significativi per gli eventi serali in occasione dei grandi ospiti. Non solo aretini al Benessere Festival con i suoi 140 eventi e oltre 40 operatori, ma un pubblico ricchissimo giunto dai quattro angoli della terra, compresi gli appassionati provenienti da Australia, Canada, Tibet, India, Svizzera, Spagna e Inghilterra. Nelle tre giornate da venerdì 6 a domenica 8 settembre la manifestazione ad ingresso libero e gratuito ha visto la presenza di ricercatori, artisti e scrittori in 33 workshop e laboratori, 10 concerti e spettacoli, 20 incontri, conferenze e presentazioni, 30 attività di gruppo per adulti, bambini e sportivi e 40 speed conference a cura degli operatori delle discipline olistiche. Anche quattro ospiti d’onore: Syusy Blady madrina di Arezzo Benessere Festival 2019, il dottor Amit Goswami, il più importante attivista quantico vivente giunto ad Arezzo dagli Stati Uniti, Christoph Stämpfli, ricercatore spirituale, per anni collaboratore e traduttore di Stylianos Atteshlis Daskalos e Andrea De Rocco “Pupillo” dei Negramaro.

Nella serata di domenica 8 settembre il gran finale di Arezzo Benessere Festival con la madrina dell'evento Syusy Baldy nella presentazione - spettacolo del suo libro e documentario “I miei viaggi che raccontano tutta un'altra storia” per Verdechiaro edizioni e Nexus. Poi il saluto musicale all’edizione 2019 del festival con il concerto di Campane di Cristallo con Paola Slanisca e Good Vibration. Un’ultima preziosa nota di benessere per darci appuntamento all'edizione 2020.

“Non possiamo che essere soddisfatti – commenta l’organizzatore Fabrizio Gargiani – questa per noi è stato un vero battesimo di fuoco, la prima vera edizione nel cuore di Arezzo, dopo due piccole esperienze di festival nel parco del mio agriturismo. Provare a fare le cose in grande ci ha insegnato tanto. Ora siamo pronti a raccogliere l’eredità di questa 3^ edizione di Arezzo Benessere Festival e a pianificare il futuro della manifestazione con una nuova consapevolezza. Tante cose che desideriamo migliorare e tante da far crescere. Stiamo già raccogliendo le adesioni di nuovi professionisti interessati a partecipare all’edizione 2020. È bello vedere come gli aretini si siano lasciati sorprendere da questo nuovo festival arrivato ad Arezzo. La soddisfazione più grande è il loro interesse – conclude Fabrizio Gargiani -  perché il Benessere Festival nasce proprio per loro e per celebrare la nostra terra d’Arezzo, terra del benessere”.

14 Arezzo Benessere Festival 2019-3

“Lavori in corso” per l’edizione 2020. Tutti al lavoro per organizzare la prossima edizione del Festival che sarà arricchita nella programmazione artistica e musicale e potenziata di servizi e operatori olisitici. All’orizzonte anche grandi collaborazioni europee con i più importanti festival internazionali del settore.

“Le potenzialità di Arezzo Benessere Festival sono immense – commenta Michele Buresti, responsabile della logistica del festival. Lo abbiamo visto in queste tre giornate. Ora possiamo solo crescere e migliorare. Per questo è fondamentale fare rete e guardare ai grandi festival italiani ed europei del settore. Impareremo da loro, col desiderio di coinvolgerli e dare vita ad una nuova rete internazionale di Festival del Benessere.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Batterio killer New Delhi in Toscana: arrivano i test rapidi. E Mugnai scrive al ministro della Salute

  • "Siamo increduli e addolorati, Federico conosce solo il lavoro". Così gli amici di Ferrini, accusato di omicidio

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Batterio New Delhi: un caso nell'Aretino. Il monitoraggio e la prevenzione in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento