Primo Maggio, festa diffusa in provincia. Concerto della Casa del Vento a Sansepolcro

Un Primo Maggio di appuntamenti diffusi in provincia di Arezzo. La Cgil ha reso pubblico il proprio programma in sette tappe: San Giovanni Valdarno, Lucignano, Stia, Monte San Savino, Sansepolcro, Foiano della Chiana, Cortona. Una data in cui...

casa_del_vento

Un Primo Maggio di appuntamenti diffusi in provincia di Arezzo. La Cgil ha reso pubblico il proprio programma in sette tappe: San Giovanni Valdarno, Lucignano, Stia, Monte San Savino, Sansepolcro, Foiano della Chiana, Cortona.

Una data in cui sarà ricordata, a 70 anni dai fatti, la strage di Portella della Ginestra, vicino Palermo. Morirono undici persone, tre vennero ferite e morirono successivamente. Furono massacrati contadini che manifestavano contro il latifondismo.

La Cgil ha in calendario anche una serie di appuntamenti musicali come il concerto della Casa del Vento e degli 88 Folli a Sansepolcro.

La memoria, il lavoro, la presenza nel territorio. Questi - dice il segretario provinciale della Cgil, Alessandro Mugnai - saranno gli elementi che caratterizzeranno il 1° maggio di quest'anno. I sindacati confederali hanno deciso di rendere omaggio alle vittime della strage di Portella della Ginestra. Sono trascorsi 70 anni dal massacro dei contadini che manifestavano contro il latifondo e per il diritto a coltivare la terra ma i valori del lavoro e della democrazia sono rimasti intatti. Il lavoro è sempre al centro dell'agenda sindacale: in questi giorni si decide, per rimanere al nostro territorio, il futuro dei dipendenti della Cantarelli. E il radicamento è centrale per la Cgil, tanto che in questo Primo Maggio, festa del lavoro, abbiamo deciso di organizzare ben sette manifestazioni nella provincia. Eventi di riflessione non solo sul lavoro ma anche sui valori della Resistenza: in ogni manifestazione ci saranno deposizioni di corone ai monumenti ai caduti. Infine non mancheranno momenti di aggregazione, musica e divertimento ai quali invitiamo tutti i cittadini".

Il programma della Cgil di Arezzo

L'appuntamento a Monte San Savino è per le 10,15 alle logge del Sangallo. Alle 10.45, in piazza Gamurri, interverranno Giulia Da Mario, segretaria provinciale della Fp Cgil. Seguirà la musica della Filarmonica Ario Gigli di Monte San Savino.

A Lucignano, ritrovo a Porta San Giusto alle ore 10,30 e quindi corteo per le vie della città con le macchine agricole e la banda musicale. Alle 11, presso i giardini pubblici, parlerà Marisa Grilli, segretaria provinciale della Filctem Cgil.

A Foiano, il ritrovo è in programma per le 11 in piazza Fra Benedetto. Da qui corteo con la banda musicale e nella sala consiliare del Comune di Foiano interverranno Giuseppe Selvi, segretario provinciale Spi e Antonella Pagliantini, Segretaria provinciale Fillea.

A Cortona i partecipanti si ritroveranno alle 10 in piazza della Repubblica. Il corteo percorrerà le strade del centro storico con le note della banda musicale. Alle 11 intervento in piazza del segretario provinciale della Cgil, Alessandro Mugnai.

La manifestazione a Stia inizierà alle ore 10 con i saluti del Sindaco di Pratovecchio Stia e dell'Anpi. Interverrà Andrea Bertelli, segretario Cgil della zona Casentino e la festa proseguirà nel pomeriggio, con inizio alle ore 15, al Palagio.

Festa per un'intera giornata anche a Sansepolcro. Alle 10 ritrovo in piazza Torre di Berta e alle 11.30 intervento di Maurizio Brotini, della segreteria regionale della Cgil. Alle 17, al Campaccio, concerto della Casa del Vento e degli 88 Folli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine San Giovanni Valdarno dove alle 10.30 il sindaco Maurizio Viligiardi porterà il saluto della città per poi lasciare spazio ad un confronto sulla Carta dei diritti del lavoro al quale interverranno Mario Fuso, Segretario Cgil Toscana; Andrea Incorvaia, dell'associazione "Mi Riconosci?"; Carlo Alessi della Filctem nella Rsu Prada e Marco Rossi, responsabile di zona Cgil. Il pomeriggio si aprirà alle 16,30 con il saluto di Alessandro Mugnai, segretario provinciale del sindacato al quale seguirà il concerto con Plug & Play. Ci saranno esposizioni in collaborazione con la Pro Loco Roberto Castigli e intrattenimenti per bambini a cura dell'Associazione Culturale Masaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

  • Emergenza Covid-19: un valido aiuto viene dai Commercialisti

  • Drastico calo dei contagi: un solo caso in provincia di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento