Campus di Pasqua al museo Mine - "Con l'argilla che si gingilla?"

Un'altra occasione per i giovani per trascorrere una giornata in un luogo che racchiude l'intera storia del nostro territorio. Sono ancora aperte le iscrizioni al campus di Pasqua promosso dal Museo Mine.

“Con l'argilla chi si gingilla?” è il titolo scelto per l'iniziativa in programma giovedì 18 e venrdì 19 aprile durante la quale i bambini avranno la possibilità di giocare, imparare e divertirsi.

“Due giorni per scoprire cosa si può fare con l’argilla. Cocci rossi, cocci grigi con l’argilla se impasti e pigi puoi fare ciò che più ti piace. Gli usi sono tantissimi e i risultati sorprenderanno i bambini. La storia dell’argilla va di pari passo con quella dell’uomo; tutti i popoli dell’antichità ne conoscevano le grandi proprietà. Usata per costruire case e palazzi, l’argilla ha avuto un ruolo importante anche nell'invenzione della scrittura. Tantissimi sono ancora oggi gli usi che si fanno dell’argilla. Dalle nostre parti molti la chiamano il “Sabbione”…e questa è una delle tante storie dell’argilla!”

Il campus che rientra nella manifestazione regionale “S-passo al museo” ed è rivolto ai bambini di età compresa fra i 5 e gli 11 anni. Il costo è di € 3.00 al giorno. Informazioni e modulistica sono scaricabili dal sito del museo.

http://www.minecavriglia.it/i-campus-al-museo-mine/

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Riapre la mostra "La regola di Piero" di Mimmo Paladino: è visitabile tutti i giorni (gratis)

    • Gratis
    • dal 1 al 30 giugno 2020
    • Varie sedi
  • Un tour alla scoperta di Piero della Francesca: visita virtuale al museo civico

    • Gratis
    • dal 10 maggio al 30 giugno 2020
    • Museo Civico Sansepolcro
  • Ri-ScopriArezzo e Provincia: a spasso con le guide

    • fino a domani
    • dal 5 al 7 giugno 2020
  • Fiera Antiquaria: edizione di giugno al Prato

    • oggi e domani
    • dal 6 al 7 giugno 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento