“Incontri con l’autore" alla biblioteca comunale di Monte San Savino

L’istituzione prosegue inoltre con acquisti di nuovi volumi che vanno ad arricchire ulteriormente l’offerta in modo il più vario e completo possibile

La biblioteca comunale di Monte San Savino rinnova l’appuntamento con la rassegna Incontri con l’autore – il venerdì dei libri. Saranno 8 serate fra novembre (primo appuntamento il 15) e il prossimo febbraio.

La biblioteca “Cardinale Giovanni Colombo” prosegue così il suo impegno per la diffusione della lettura e per rendere sempre più gli spazi culturali luoghi vivi e partecipati. Un traguardo senza dubbio raggiunto a Monte San Savino, in particolare dopo il trasferimento della sede nei nuovi locali all’interno di palazzo Galletti.

A tal proposito il rafforzamento delle attività e l’aumento di presenze e utenza iniziato nel 2017 proseguono in modo costante: nell’ultimo anno si è avuto un ulteriore aumento dei prestiti (+30%) mentre “vola” anche il prestito inter-bibliotecario, strumento importante permesso dall’adesione dell’amministrazione comunale alla rete bibliotecaria aretina.

Da questo punto di vista la forte richiesta dall’esterno di volumi che fanno parte del patrimonio della biblioteca savinese conferma ancora una volta il valore di quanto è custodito a palazzo Galletti: 40mila volumi, di cui circa 1000 del fondo dedicato alla storia locale, oltre a una notevole raccolta di libri per bambini a cui si aggiunge una parte multimediale che nell’anno in corso sarà ulteriormente implementata.

L’istituzione prosegue inoltre con acquisti di nuovi volumi che vanno ad arricchire ulteriormente l’offerta in modo il più vario e completo possibile.

“Il trasferimento nella nuova sede di Palazzo Galletti è stata una scelta politica coraggiosa e piena di insidie, ma in cui abbiamo creduto con fermezza - spiega il sindaco Margherita Scarpellini - posso dire adesso, a due anni e mezzo di distanza dall’inaugurazione, che è stata una scelta azzeccata e un investimento dal quale la comunità savinese ha ricevuto un beneficio importante e soprattutto duraturo. Abbiamo una biblioteca bella e funzionale, capace di attrarre tanti utenti e di essere un luogo ospitale e piacevole. La riproposizione del ciclo di incontri con gli autori va in questo senso: aprirsi ancora di più, creare interesse, aggregare, favorire lo scambio di idee, il confronto, la diffusione delle conoscenze”.

Il primo appuntamento degli “Incontri con l’autore” è fissato per questo venerdì con Massimo Pomi che presenta il suo “Stagioni: Haiku”.

Fra le novità di quest’anno l’orario posticipato alle 21, che va incontro alle esigenze di tanti utenti che trovavano difficoltà, per motivi di lavoro o di vita familiare, a poter prendere parti agli incontri nel precedente orario delle 18. Il programma proseguirà poi con altre sette appuntamenti.

Programma completo:

Venerdì 15 novembre ore 21 “Stagioni: Haiku” di Massimo Pomi

Venerdì 22 novembre ore 21 “L'usignolo della Provincia” di Angelo Australi

Venerdì 29 novembre ore 21 “Zenzero” di Iacopo Maccioni

Venerdì 10 gennaio ore 21 “Ostinato: suite in versi” di Cinzia della Ciana

Venerdì 17 gennaio ore 21 “Paradosso della ricompensa” di Lucrezia Lombardo

Venerdì 24 gennaio ore 21 “La Pulzella di Toscana” di Leonardo Zanelli

Venerdì 31 gennaio ore 21 “Gli scritteriati” di Filippo Nibbi

Venerdì 7 febbraio ore 21 “I misteri della porta accanto” di Lorenza Mori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra tir in A1: corsia a lungo chiusa, caos traffico. Due feriti estratti dalle lamiere

  • Sugar è il miglior negozio del pianeta: Arezzo sul tetto del mondo con Mosca e Tokyo

  • "Ciao Nicola, gigante dal cuore gentile". Croce Rossa e Sbandieratori in lutto per l'improvvisa scomparsa di Bocciardi

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Bimbo aretino nasce con l'intestino nel torace: salvato con rarissimo intervento

  • Mamma e figlia di 3 anni inseguite e minacciate per via di un parcheggio: "Siamo dovute correre dentro l'asilo"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento