La Tari torna a crescere, gli aretini pagheranno 10 euro in più a famiglia

Il servizio politiche territoriali della Uil ha analizzato il costo della tassa dei rifiuti in 105 città capoluogo di provincia. Ad Arezzo calo del 7,3% rispetto al 2015

I nuovi cassonetti installati ad Arezzo

La tassa sui rifiuti torna ad aumentare per le famiglie aretine. Questo è il dato che si evince dall'analisi del servizio politiche territoriali della Uil che ha confrontato i costi della Tari riguardanti gli ultimi quattro anni in 105 città capoluogo di provincia.

L'analisi è stata condotta tenendo in considerazione i consumi di una famiglia con un'abitazione di 80 metri quadrati e 4 componenti.

Su scala nazionale, il dato che emerge sottolinea un aumento dello 0,9% rispetto l'ultimo anno e, se allarghiamo il confronto, addirittura dell'1,6% rispetto al 2015.

Ad Arezzo si è verificato un innalzamento rispetto allo scorso anno. Dai dai 295,97 euro del 2018 si passa ai 305,67 del 2019. Dieci euro in più a famiglia per il ritiro e smaltimento dei rifiuti prodotti.

Tari: aumento del 4%. Il passaggio in consiglio e le modifiche al servizio per il 2019

Si tratta del primo incremento registrato nel territorio aretino visto che, il confronto della spesa annua degli ultimi quattro anni attesta un calo percentuale pari al 7,3%.

Per quanto riguarda l'area Toscana sud est, Arezzo è la seconda città, dopo Siena (251,44 euro), con la Tari più contenuta. 
Peggio fa solo Grosseto dove, seppur diminuita in quattro anni del 14,9%, la tassa ammonta a 383,45 euro. Oscillazione minima invece per Siena che, dal 2015 ad oggi, perfeziona la cifra limandola dell'1,6%.

Nelle altre città della Toscana la tariffa più cara è quella di Pisa (407,57 euro), mentre la più contenuta è quella senese. A Firenze la spesa media a famiglia si attesta sui 235,10 euro con calo nel quadriennio dell'1,2%. 

Una fotografia che cristallizza una situazione di costi in calo sul lungo periodo anche se, come anticipato a suo tempo dall'assessore Sacchetti, per il 2019 è confermato l'aumento. 

I conti dell'assessore: "Arezzo low cost grazie agli impianti di recupero"
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • "Carne francese venduta come argentina", mega multe dei Forestali a un banco di Street Food

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento