Prada dà un bonus di Natale a tutti 4mila i dipendenti: 1.500 euro in beni e servizi

Una somma spendibile sin da subito e per tutto l'anno prossimo (entro e non oltre dicembre 2019)

Prada farà un regalo di Natale ai dipendenti. Arrivano 1.500 euro (una tantum) nel mese di dicembre agli oltre 4 mila dipendenti italiani del gruppo (buona parte sono quelli impiegati nello stabilimento di Valvigna nel Valdarno Aretino): il bonus può essere destinato all’acquisto di beni e servizi per le necessità dei familiari. Una somma spendibile sin da subito e per tutto l'anno prossimo (entro e non oltre dicembre 2019) e si va ad aggiungere agli altri premi e riconoscimenti del contratto integrativo del gruppo.

Il bonus si aggiunge a tutti gli altri riconoscimenti, incluso il premio di produzione aziendale, già previsti nel contratto integrativo del gruppo. E si potrà spendere da subito, fino la fine del 2019.

L’ iniziativa - spiega il Corriere.it - è parte del progetto del gruppo di ampliare il programma di welfare per i dipendenti, avviato nel 2018, includendo tra le varie opzioni disponibili le spese per asili nido, assistenza medica, centri estivi per bambini e ragazzi, trasporti pubblici, o anche occasioni di svago come teatri, musei, palestre e viaggi.

Al momento, si tratta di un esperimento. Ma la conversione degli incentivi in welfare potrebbe diventare sempre più diffusa. Anche perché la pratica - dare servizi al posto del denaro - è detassata rispetto ai premi tradizionali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Truffati dalle banche: rimborsi automatici per nove risparmiatori su dieci

  • Attualità

    Codice giallo per temporali in tutta la Toscana

  • Cultura

    "L'Archivio Vasari torni ad essere pubblico". Dalla Fraternita l'appello: "Vorremmo esporre qui le carte"

  • Calcio

    Il 25 aprile 2004 la promozione in serie B. E il sogno, non ancora realizzato, della serie A

I più letti della settimana

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Schianto all'alba a Pinarella, muore 29enne aretina. Arrestato il guidatore dell'altra auto: era ubriaco

  • Tragedia a Pinarella, Giovanna sbalzata dall'auto e morta sul colpo. L'amica in rianimazione

  • Si taglia le vene in piazza: salvata dalla Polizia postale

  • Precipita da un terrazzamento mentre guida il trattore e muore, dramma nelle campagne aretine

  • Tragedia di Pinarella, Arezzo scossa dalla scomparsa di Giovanna. "In Romagna per prendere un cane"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento