Piano Individuale di Risparmio: vantaggi fiscali e rischi

La nuova puntata della rubrica in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili della provincia di Arezzo

Enrica Cherici
Enrica Cherici
Invia per email  |  Stampa  |   7 agosto 2017 6:56  |  Pubblicato in Economia, Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina


Una puntata diversa dal solito, questa di #NonSoloFisco, perché dedicata alla conoscenza di un particolare strumento di risparmio che sta avendo molto successo, ma del quale è bene conoscere vantaggi fiscali e rischi connessi.
L’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Arezzo si è posto anche l’obiettivo di promuovere l’alfabetizzazione dei cittadini rispetto agli strumenti finanziari che si trovano sul mercato.
Con il presidente dell’Ordine Giovanni Grazzini entriamo nel dettagli di chi può accedere al P.i.r., di come si può comporre il suo paniere, i vantaggi che porta questo strumento sul quale non si pagano imposte e non ha spese di successione ed infine una serie di rischi che è importante avere ben chiari prima di decidere se dedicare i propri soldi a questo strumento.
Buona consapevolezza e buona visione.

P.s. #NonSoloFisco si prende una piccola pausa estiva, ci rivediamo a settembre

 Enrica Cherici 
Enrica ChericiAretina D.o.c.g., giornalista con la passione amaranto. Mamma consapevole, moglie.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus