Monnalisa amplia di 7mila metri quadrati la sede. Ed è svolta "green" per ridurre l'impatto ambientale

Gran parte del nuovo plesso è destinato al magazzino semi-automatico - e, grazie agli oltre 12 metri di altezza e a software logistici customizzati - consente performance di warehouse management molto avanzate.

Il quartier generale di Arezzo è stato ampliato. Adesso Monnalisa, il celebre brand aretino di moda per i più piccoli, oltre al corpo storico dello stabilimento può utilizzare altri 7mila metri quadrati. "Gran parte del nuovo plesso, si legge in una nota, è destinato al magazzino semi-automatico - e, grazie agli oltre 12 metri di altezza e a software logistici customizzati - consente performance di warehouse management molto avanzate. Il restante spazio, connotato da grandi finestre con panoramica sul centro storico, aree servizi a disposizione di ciascun reparto, zone showroom e scenografiche sale riunioni, è all'insegna dell'attenzione per l'ambiente, secondo i piani di miglioramento misurabili da certificazione Uni En Iso 14001".

La nuova struttura annessa alla sede storica di via Madame Curie è decisamente green: vanta impianti fotovoltaici, garage con colonnine elettriche, vetri isolanti e aree di raccolta differenziata assegnati ad ogni reparto. L'obiettivo sembra essere quello di ridurre l'impatto ambientale: "con un risparmio stimato in emissioni annue di CO2 di 23.533 tonnellate".

"Questo taglio del nastro, che segue 7 aperture di negozi diretti nel mondo da inizio anno, è per me motivo di grande orgoglio", ha commentato Piero Iacomoni, fondatore e presidente del gruppo. "L'azienda che ho fondato 51 anni fa è andata oltre le aspettative mie e di mia moglie Barbara. Festeggio questa giornata con tutti quelli che hanno reso possibile questa ulteriore tappa nella nostra crescita, che affonda le sue radici nel profondo rispetto per le persone, nella dignità del lavoro, nell'importanza del tessere relazioni di fiducia. A pochi giorni dall'assegnazione a Monnalisa di "Best Place to Work", Premio internazionale Le Fonti, e dopo il riconoscimento per il terzo anno consecutivo come "Welfare Champion" secondo Welfare Index Pmi, apro le porte della nostra rinnovata azienda, sottolineando come investire nel benessere dei dipendenti faccia crescere non solo l'azienda, ma anche il territorio e la comunità cui appartiene". com/fch (END) Dow Jones Newswires 16-05-19 0725GMT Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl".

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento