Good bank, prosegue la trattativa di Ubi: “Non c’è un no della Bce”

“E’ una cosa ancora in fase di studio”. Parola del consigliere delegato dell’istituto, Victor Massiah. Una dichiarazione rilasciata ieri a margine dell’assemblea di Assolombarda. “Le autorità stanno lavorando”.

Mattia Cialini
Mattia Cialini
Invia per email  |  Stampa  |   11 ottobre 2016 11:34  |  Pubblicato in Economia, Arezzo

Articoli correlati



“Non ci sono né sì, né no” da parte della Banca centrale europea nella trattativa per la vendita di Nuova Banca Etruria e degli altri istituti nati lo scorso 22 novembre Nuova Banca Marche e Nuova Carichieti (tutti tranne Nuova Cariferrara) che vede protagonista Ubi Banca. “E’ una cosa ancora in fase di studio”.

Parola del consigliere delegato dell’istituto, Victor Massiah. Una dichiarazione rilasciata ieri a margine dell’assemblea di Assolombarda. “Le autorità stanno lavorando – ha aggiunto Massiah – e noi al momento abbiamo in programma solo un consiglio di gestione normalissimo”, ha detto ai cronisti che l’avevano sollecitato su un possibile confronto tra la banca lombarda e Francoforte. “Non c’è più di questo”, ha concluso.

Nei prossimi giorni – spiega oggi il Sole 24 Ore – il dossier potrebbe tornare sul tavolo del Supervisory board della Bce, che due settimane fa aveva posto alcune condizioni ulteriori a quelle già presentate da Ubi in fatto di capitale.

 Mattia Cialini 
Mattia CialiniNato nel 1983, lacustre trapiantato in Toscana. Vivo ad Arezzo, mi sento a casa anche al Trasimeno e in Maremma. Laureato in comunicazione di massa all'Università di Siena. Amo scrivere, ho la fortuna di farlo per mestiere dal 2002. Sommelier Ais
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus