Good bank: cessione npl ad Atlante 2 a gennaio. L’operazione slitta ad anno nuovo

L’operazione è propedeutica alla cessione delle tre banche a Ubi Banca. La chiusura dell’operazione, inizialmente prevista per fine anno, è slittata a gennaio perché sarà necessario un nuovo passaggio con Bruxelles per assicurarsi che il processo di vendita abbia rispettato i criteri della concorrenza

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   30 dicembre 2016 16:17  |  Pubblicato in Economia, Arezzo


Banca-Etruria-Sede

La cessione di parte dei crediti deteriorati al fondo Atlante 2 sembra cosa già fatta ma, invece, ancora una volta l’operazione slitta.
Sarà ad inizio gennaio, secondo le ultime informazioni riportate dalle agenzia di stampa nazionali, che gli npl di tre delle quattro good bank (Banca Etruria, Banca Marche e Carichieti) passeranno al fondo Atlante 2. I cda delle tre banche, a quanto si apprende, si terranno oggi solo per un aggiornamento, non essendo ancora pronta la proposta di acquisto da parte di Atlante, il cui comitato investimenti ha deliberato ieri di porcedere all’acquisto di circa due terzi dei 3,5 miliardi di euro di Npl ancora in portafoglio.

L’operazione è propedeutica alla cessione delle tre banche a Ubi Banca. La chiusura dell’operazione, inizialmente prevista per fine anno, è slittata a gennaio perché sarà necessario un nuovo passaggio con Bruxelles per assicurarsi che il processo di vendita abbia rispettato i criteri della concorrenza. La proposta di Ubi Banca potrebbe essere infatti peggiorativa rispetto alle precedenti manifestazioni di interesse non vincolanti arrivate da alcuni fondi, che andranno dunque risentiti per capire se hanno interesse a rientrare in gioco.

blog comments powered by Disqus