Crisi aziendale della Fusioni Michelangelo: mozione bipartisan di De Robertis e Casucci

L’aula di palazzo del Pegaso ha approvato una mozione, presentata da Marco Casucci (Lega) e Lucia De Robertis (Pd) che impegna la Giunta a riferire ai membri della seconda commissione e ai consiglieri eletti nel collegio di Arezzo

Una mozione sulla crisi aziendale della “Fusioni Michelangelo” di Caprese Michelangelo in provincia di Arezzo, che vede i consiglieri regionali della zona – Marco Casucci (Lega) e Lucia De Robertis (Pd) – impegnati a seguire una vicenda, “che insiste su un territorio già segnato da molteplici crisi aziendali”.

L’azienda, creata nel 2000, opera nel settore della moda producendo accessori in metalli preziosi e speciali, e negli ultimi anni si era caratterizzata come mono committente per un grande marchio italiano della moda, ma è poi entrata in crisi: i dipendenti sono stati licenziati lo scorso dicembre a seguito della dichiarazione di fallimento dell’azienda, da parte del Tribunale di Arezzo. 

La mozione, approvata dall’Aula, impegna il presidente e la Giunta regionale “a seguire attentamente la crisi, portando la propria vicinanza ai lavoratori e a riferire sugli sviluppi della crisi, ai consiglieri membri della seconda commissione e ai consiglieri eletti nel collegio di Arezzo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento