Estra al Forum Uni-Cig 2019: "Sicurezza delle reti e della formazione del personale temi fondamentali"

Ispezionata nel 2018 la quasi totalità della rete gestita, individuate solo 19 perdite su oltre 5mila chilometri

Estra S.p.A. - tra gli operatori leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo anche nella vendita di energia elettrica - ha partecipato oggi all’edizione 2019 del Forum UNI-CIG, appuntamento nazionale di riferimento per gli operatori della filiera gas.

La due giorni del Forum UNI-CIG, in programma oggi e domani a Milano, si concentra quest’anno sul tema del sistema multigas in grado di offrire soluzioni innovative nel percorso verso la decarbonizzazione grazie al supporto di tecnologie di ultima generazione e alla ricerca sistemica.

Il presidente di Estra Francesco Macrì ha parlato, in qualità di vicepresidente di Utilitalia, del ruolo strategico del sistema gas nel nuovo Piano Integrato Energia e Clima. A seguire la relazione del responsabile area reti di Centria Nicola Niccolai sulla formazione e certificazione del personale addetto alla sorveglianza degli impianti in conformità all’UNI/PdR 39.

La partecipazione di primo piano di Estra al Forum UNI-CIG si comprende alla luce dall’attenzione del Gruppo e in particolare di Centria - Società del Gruppo Estra attiva nella distribuzione di gas naturale e nella distribuzione e commercializzazione di GPL - nei confronti della sicurezza e manutenzione delle reti e della formazione del personale addetto alla sorveglianza degli impianti di distribuzione di gas naturale. Infatti nel 2018 si sono svolte 4.500 ore di formazione e sono stati investiti 19,6 milioni di euro in nuovi impianti e reti gas.

Nell’ambito delle iniziative di formazione poste in campo da Estra a tutela della sicurezza delle reti vi è il primo “Campionato per la formazione del personale interno tecnico-operativo, sulla salute e sicurezza sul lavoro” organizzato da Centria lo scorso ottobre 2018. La gara, articolata in due giornate, ha visto la creazione di squadre composte da personale interno tecnico-operativo, affiancato da formatori ad hoc, e appositamente coinvolto in attività di distribuzione di gas naturale critiche dal punto di vista della sicurezza.

A questo proposito nel 2018, l’attività di ispezione delle reti sia di alta, media che bassa pressione, si attesta quasi al 100% del totale, con dati molto positivi sulla qualità degli impianti, tanto che sugli oltre 5.000 km di rete gestita si sono effettuate solo 19 riparazioni a seguito di perdite individuate.

Ancora, a livello più generale, è il caso della campagna “Essere sicuri con il gas, dipende anche da te”, per la prevenzione sul corretto utilizzo degli impianti a gas, implementata da Estra con il patrocinio del Comitato Italiano del Gas (CIG) e rivolta ai Comuni in cui Centria gestisce la rete di distribuzione.

“I numeri di Centria attestano l’impegno continuativo e gli investimenti operati dal Gruppo nell’ottica di potenziamento delle ispezioni e di controllo della rete di distribuzione gas - ha dichiarato il Responsabile dell’Area Reti di Centria Nicola Niccolai - La nostra partecipazione al Forum è un’occasione importante per trattare le sfide che affronta oggi il settore gas e per sensibilizzare pubblico e operatori sul valore della sicurezza e della formazione nell’ottica di prevenzione dei rischi.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento