Donne Impresa, l'aretina Elena Bertini entra nell'esecutivo nazionale

Eletta ieri a Roma la nuova responsabile nazionale, Floriana Fanizza. Nella squadra esecutiva, entra per la toscana, l’aretina Elena Bertini 

Floriana Fanizza ed Elena Bertini

Coldiretti Donne Impresa, la maggiore associazione femminile di categoria, ha una nuova responsabile nazionale, è la pugliese Foriana Fanizza che è stata eletta ieri al Centro Congressi di Palazzo Rospigliosi, Roma. Floriana è agrichef e imprenditrice agrituristica.

A fianco della nuova leader, entra nell’esecutivo nazionale l’aretina Elena Bertini che con la sua elezione va ad inserirsi, in rappresentanza della Toscana, insieme alle altre imprenditrici del direttivo: le due vice presidenti Rita Licastro, olivicoltrice della Calabria e Chiara Bortolas coltivatrice di ortaggi in Veneto oltre a Elisabetta Secci dalla Sardegna, Wilma Pirola dalla Lombardia, Cristina Adelmi dalla Liguria, Margherita Scognamillo dalla Sicilia e Antonella Di Tonno dall’Abruzzo.

Elena Bertini, Casentinese DOC, conduce a Castel San Niccolò, con passione e impegno, l’azienda ereditata dal nonno che ha come particolarità, la coltivazione di alberi di Natale. Questi vengono prodotti in terreni ed aree marginali e rappresentano nel loro insieme una difesa del territorio dall’alto rischio di dissesto idrogeologico. Altre produzioni di una tipica azienda di montagna sono le mele, le patate e i seminativi con foraggere.

“Assumo questo incarico con grande senso di responsabilità in rappresentanza di una regione straordinaria come la Toscana - ha dichiarato la neo eletta Bertini - insieme alle altre colleghe imprenditrici del coordinamento nazionale, saremo attive nella promozione di un'agricoltura che incarna la tradizione e l’innovazione e che segue le esigenze della società contemporanea. Oggi l’agricoltura è donna, 1 impresa su 3 è rosa, grazie alle grandi opportunità offerte dall’agricoltura sociale, dall’agriturismo e dalla vendita diretta con l'aumento del numero delle donne ai vertici di aziende multifunzionali. Riuscire a coniugare in forma responsabile attività produttiva e servizi alla persona, visione imprenditoriale e progetti di filiera, ragioni private e bene comune – aggiunge Bertini - è il progetto ambizioso che Coldiretti sta contribuendo a realizzare, mettendo a sistema le esperienze delle imprenditrici agricole sul territorio italiano che andremo a supportare e valorizzare”.

“L’elezione di Elena è una bellissima notizia per tutta la Coldiretti di Arezzo – commenta l’associazione aretina – l’agricoltura femminile in provincia è un settore vivace,  con oltre 1.800 imprese di donne che costituiscono un quinto del totale delle imprese femminili (20,4%). Il peso che queste hanno all'interno del settore cresce però ad un importante 30,3% secondo il rapporto 2018 sullo stato dell’economia della provincia aretina. Le aziende agricole guidate da donne in provincia di Arezzo sono un patrimonio con un peso all’interno del mondo produttivo che non è dato solo dal numero delle titolari, ma anche da una capacità di innovazione dimostrata da una grande capacità di coniugare la sfida con il mercato ed il rispetto dell’ambiente, la tutela della qualità della vita, l’attenzione al sociale, a contatto con la natura assieme alla valorizzazione dei prodotti tipici locali e della biodiversità, diventando protagoniste in diversi campi: dalle attività di educazione alimentare ed ambientale con le scuole ai servizi di agritata e agriasilo, dalle fattorie didattiche ai percorsi rurali di pet-therapy, fino agli orti didattici, mercati di Campagna Amica e l’agriturismo. 

Un trend favorito anche dall’ingresso di imprenditrici di “prima generazione” che hanno seguito percorsi formativi in altri settori”.

Importante anche la “quota giovane”, con il 25% delle aziende femminili italiane guidate da ragazze under 35 che hanno puntato sull’uso quotidiano della tecnologia per gestire sia il lavoro che lo studio, magari usando lo smartphone per controllare gli animali in stalla nelle pause di studio all’università oppure per gestire on line acquisti e prenotazioni in agriturismo, oppure  per fare ricerche per recuperare varietà perdute di frutti locali o ancora per portare il vino Made in Italy in tutto il mondo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Dammi i soldi o ti spacco la faccia", 14 studenti aretini rapinati all'uscita da scuola

  • Calcio

    L'Arezzo pesca Moscardelli. Sarà derby con il Pisa in semifinale playoff

  • Calcio

    La Cava prepara azioni legali: "Riconosciuto l'aggressore"

  • Incidenti stradali

    Incidente alla rotatoria di Olmo, traffico in tilt e strada chiusa. Ferito un 26enne

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • Gli preleva 8 euro al giorno di nascosto per mesi e gli prosciuga la carta. Aretino truffato

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

  • Estasi amaranto a Viterbo con Belloni e Pelagatti (2-0). L'Arezzo è in semifinale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento