Cortona, pienone di presenze col trofeo di nuoto: 400 atleti e 15 società iscritte

Come previsto molti hanno approfittato per fare un giro turistico in città nell’arco dei due giorni dedicati alle gare, infatti molte squadre hanno pernottato e mangiato nelle strutture della zona, come pure tantissimi genitori degli atleti, mettendo a dura prova le strutture convenzionate.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   11 gennaio 2017 11:50  |  Pubblicato in Economia, Valdichiana


nuoto-epifania

Tutti i presupposti avevano fatto pensare a un grande successo del IV Trofeo dell’Epifania, organizzato dalla Virtus Buonconvento in collaborazione con l’amministrazione comunale di Cortona, nella piscina comunale di Cortona, ma la due giorni di nuoto ha perfino superato le più rosee aspettative.
Quindici erano le società iscritte per un totale di quasi 400 atleti che hanno disputato oltre 1600 gare; folta è stata la presenza del pubblico che ha letteralmente preso d’assalto la tribuna e i posti in piedi pur di assistere alla manifestazione.

Le squadre provenivano dalla Toscana, Umbria, Marche e Campania da dove è giunta anche la forte compagine giovanile delle Fiamme Oro Napoli; in vasca anche la Vis Pesaro e il Centro Nuoto di Città di Castello oltre all’Azzura Nuoto di Prato.

Dunque un mix di atleti che sono stati i veri protagonisti delle gare; tra i nuotatori presenti va sottolineata la partecipazione di Andrea Velluti, uno dei migliori specialisti in Italia dei 400 misti, che ha dato spettacolo nella sua gara preferita.

L’altro alfiere del Circolo Canottieri Aniene in acqua a Cortona era Daniele D’Angelo delfinista azzurro con all’attivo ben 12 medaglie ai Campionati Italiani Assoluti, di cui 9 individuali e 3 di staffetta. D’Angelo non ha fatto mancare di far divertire il pubblico fornendo prestazioni eccellenti nei 50 e 100 farfalla (23″7 e 52″4) e nelle gare a stile libero, partecipando anche a una staffetta fuori programma con i bambini più piccoli.
L’altro asso presente a Cortona era la ranista Lisa Angiolini, una delle migliori e più eclettiche nuotatrici italiane, che si è cimentata nei misti e a stile libero.
Alle premiazioni era presente l’assessore allo sport Andrea Bernardini che ha avuto il piacere di consegnare medaglie a tantissimi atleti di casa tesserati con la Virtus Buonconvento che ha schierato oltre 70 atleti; i gialloneri hanno stravinto la classifica dedicata agli esordienti, mentre il trofeo per quella assoluta è andato agli umbri del Centro Nuoto Alto Tevere, presenti in forze alla manifestazione.
Gli organizzatori della Virtus Buonconvento erano stati costretti a chiudere con largo anticipo le iscrizioni per consentire uno svolgimento delle gare regolare e rispettoso degli orari.

Come previsto molti hanno approfittato per fare un giro turistico in città nell’arco dei due giorni dedicati alle gare, infatti molte squadre hanno pernottato e mangiato nelle strutture della zona, come pure tantissimi genitori degli atleti, mettendo a dura prova le strutture convenzionate.
La piscina si è presentata, tra l’altro, nella sua nuova veste dopo i lavori di ristrutturazione effettuati negli ultimi anni proprio dai gestori della Virtus Buonconvento, società senese che ha fatto di questo impianto il suo principale polo agonistico. Molti tra gli esordienti e categoria della Virtus hanno avuto infatti il piacere di gareggiare nella piscina dove quotidianamente si allenano; a loro si sono uniti gli atleti di categoria di Cecina e Greve in Chianti e gli esordienti di Colle Val d’Elsa, che insieme hanno letteralmente colorato di giallo la piscina comunale.
Tutti alla fine si sono complimentati con gli organizzatori per l’accoglienza la velocità nello svolgimento delle gare e il coordinamento organizzativo in vasca e fuori.
Dunque sicuramente le squadre confermeranno la presenza anche nell’edizione 2018 che sarà senz’altro un’occasione di ulteriore crescita per le attività della piscina comunale.

Gli eventi sportivi, ha dichiarato l’Assessore allo Sport del Comune di Cortona Andrea Bernardini, quando sono organizzati con professionalità e passione come questo, rappresentano non solo un appuntamento agonistico di alto livello, ma anche un volano per l’economia con centinaia di persone che giungono nel nostro territorio e che hanno modo di vivere la città e le sue bellezze. L’anno appena iniziato sarà denso di appuntamenti di alto livello con lo sport, dal ciclismo, alla volley, dalle bocce ai cavalli, dal calcio al tennis. Siamo convinti che questa sia uno dei punti di forza del nostro territorio, quello di unire attività sportiva alle bellezze artistiche ed alle eccellenze enogastronomiche.

blog comments powered by Disqus