Cinque per mille, al Calcit oltre 200mila euro. La top ten aretina: quasi 60mila euro a Porta Crucifera

Le donazioni del 2015 sono adesso in arrivo: le graduatorie sono state pubblicate dall’Agenzia della Entrate. Ecco i risultati.

Nadia Frulli
Nadia Frulli
Invia per email  |  Stampa  |   26 giugno 2017 6:39  |  Pubblicato in Economia, Arezzo


Migliaia di euro in arrivo con il 5 per mille. Una vera e propria pioggia di denaro per le associazione aretine che ne hanno accesso. Calcit in primis, che si vedrà recapitare oltre 200mila euro. Sono state pubblicate proprio in questi giorni dall’Agenzia delle Entrate le graduatorie all’anno finanziario 2015. Quelli che sembrano numeri datati, in realtà rappresentano le somme in arrivo in questo 2017 alle associazioni: servono infatti in media circa due anni perché quei soldi raggiungano le loro destinazioni.

LA TOP TEN ARETINA

La top ten aretina è capeggiata, come anticipato, dal Calcit. Sono stati ben 7mila 965 i contribuenti che nel 2015 hanno deciso di destinare il loro 5 per mille al Comitato Autonomo lotta contro i tumori. E in totale la loro donazione arriva a 216mila 485 euro.

Al secondo posto c’è Universo Sociale Onlus, in 4012 hanno destinato a questa associazione – nata in seno a Confartigianato e promotrice di tantissimi eventi tra i quali l’ormai celebre Scuola per Genitori – il proprio 5 per mille, e adesso le arriveranno 84mila 267,90 euro. 

Terzo è un quartiere della Giostra del Saracino: Porta Crucifera. Non sarà come portare al quartiere una lancia d’oro, ma i 58mila 918,96 euro che arriveranno a Colcitrone di sicuro porteranno anche una ventata di ottimismo.

 

Segue nella top ten Nicola’s Foundation Onlus: scelta da 875 persone e destinataria di 51.448,69 euro. Si tratta  di uno dei più grandi cadaver lab d’Europa, un centro all’avanguardia per o studio dell’anatomia umana che potrà contare anche su questo contributo per incrementare la sua ricerca.

Poi nella graduatoria si incontra Oxfam Italia, alla quale hanno deciso di destinare il 5 per mille in 857, facendo arrivare all’associazione  45mila 954,59 euro.

SocialNet,  “organizzazione di riferimento per stimolare l’evoluzione dell’impresa dal suo ruolo esclusivo di attore economico a quello strategico di fattore di coesione sociale, di interlocutore propositivo delle istituzioni e di partner delle organizzazioni non profit”, nata all’interno di Cna è stata scelta da 2.266 aretini, e sarà destinataria di 41mila 016,59 euro.

Oltre 25mila euro arriveranno all’Arciconfraternita  della Misericordia, e poco più di 18mila all’Associazione italiana medici protezione mabiente. A Rondine Cittadella della pace andranno 17mila euro mentre gli amanti degli animali che hanno pensato allo Scudo di Pan sono stati 526 per un totale di 13mila 422,21 euro.

E nella provincia? Il Calcit ha raccolto un ingente gruzzolo anche in Valdarno (89mila 401 euro) e Valdichiana (14mila 520 euro). A Montevarchi la squadra di basket di casa, la Fides, vedrà arrivare 5689 euro.

Tra le onlus della cultura, bene anche la Fondazione Archivio diaristico nazionale, con 11mila 51 euro e 263 donazioni.

 Nadia Frulli 
Nadia FrulliUna laurea, un master e tanta voglia di raccontare la propria città.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus