Castiglion Fiorentino e Cortona: qui gli stranieri acquistano le loro case in Toscana. La classifica

Gli inglesi insidiano il primo posto degli americani nella lista delle nazionalità che inviano il maggior numero di richieste di immobili. Inoltre il 60% delle richieste in arrivo da tutto il mondo è diretto a immobili fino a 250mila euro.

Claudia Failli
Claudia Failli
Invia per email  |  Stampa  |   12 agosto 2017 9:14  |  Pubblicato in Economia, Arezzo


Se c’è una regione dove gli stranieri amano acquistare una seconda casa è proprio la Toscana. E se poi devono scegliere la provincia di Arezzo gli immobili più ambiti sono quelli che si trovo a Cortona e Castiglion Fiorentino.
A dirlo sono i dati elaborati da Gate-away.com il portale immobiliare dedicato agli acquirenti esteri in cerca di un casa nel bel paese.

Secondo quanto emerso dall’indagine condotta la Toscana è la prima in classifica nelle preferenze dei compratori stranieri e intercetta il 14,68% delle richieste in arrivo su Gate-away.com, crescendo di oltre il 10% nei primi sei mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Gli inglesi insidiano il primo posto degli americani nella lista delle nazionalità che inviano il maggior numero di richieste di immobili. Inoltre il 60% delle richieste in arrivo da tutto il mondo è diretto a immobili fino a 250mila euro.

“Le aree toscane prescelte non sono necessariamente le più note – commenta Simone Rossi, direttore generale di Gate-away.com – e questo conferma la tendenza all’esplorazione di tutta la regione, ovviamente non solo da parte degli inglesi che restano comunque gli antesignani delle scelte alternative. Nel report generale per la Toscana si registra anche una discreta crescita di interesse da parte di austriaci e australiani. Oramai tantissimi stranieri sono consapevoli che ogni angolo d’Italia nasconde dei tesori e probabilmente sono più motivati degli italiani stessi nello scoprire luoghi d’incanto ed eleggerli come loro seconda casa. Il report e le informazioni in esso contenute – aggiunge Simone Rossi – sono uno strumento per gli operatori dell’immobiliare e del turismo, facendo presente che la domanda è davvero varia e offre tantissime occasioni di vendita, non solo per immobili appartenenti alla fascia media o bassa, che sono comunque le più numerose. Basti considerare che le domande di immobili di lusso oltre i 500mila euro superano il 20% e il prezzo medio degli immobili richiesti su Gate-away.com è di circa 420mila euro”.

La classifica delle province toscane più richieste vede Massa Carrara prima in lista con il 22,85% delle richieste, seguita da quella di Lucca (19,43%), Siena (15,12%) e Firenze (10,46%). Arezzo totalizza il 10,22% mentre Pisa il 9,45%; la classifica si chiude con Grosseto (8.73%), Livorno (2.74%), Pistoia (0.97%) e Prato (0.04%).


Se scendiamo nell’analisi delle città preferite, Fivizzano rimane in prima posizione (7,20%) ma rispetto all’anno precedente è in flessione, seguita da Pontremoli (4,99%) e Firenze (4,10%) entrambe in forte crescita. La top five si chiude con Lucca (3,22%) e Cortona (2,33%).

 Claudia Failli 
Claudia FailliValdarnese di nascita e aretina di adozione. Cittadina del mondo grazie al web (cit.). Appassionata di fotografia, video e social network. Il mondo lo guardo da un oblò ma non mi annoio nemmeno un po'.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus