Buyer anche dagli Stati Uniti per incontrare i produttori ad Expogusto

Sono oltre 150 i brand presenti in fiera in rappresentanza della migliore produzione di Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana, Marche, Puglia, Sicilia e Calabria

Enrica Cherici
Enrica Cherici
Invia per email  |  Stampa  |   30 settembre 2016 16:53  |  Pubblicato in Economia, Cultura, eventi e spettacolo, Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina


Oltre che dai principali paesi europei, ad Arezzo Fiere sono attesi buyer dal Vietnam, dagli Stati Uniti, dal Canada. E’ la parte business di Wine Expogusto, la fiera di tre giorni che si tiene al palazzo dei congressi di Arezzo. Una tre giorni che ha avuto il suo taglio del nastro questa mattina alla presenza dell’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli e dei parlamentari aretini Marco Donati e Donella Mattesini.

L’evento, arrivato ad Arezzo da Lugano, punta a mettere le radici in città, come ampliamento dell’offerta rispetto a quanto si può trovare dentro Agrietour, come giusta cassa di risonanza per un’economia importante del territorio, quella legata al vino e alle produzioni agroalimentari.

«Ci aspettiamo molto da questo nuovo evento dedicato alle eccellenze del made in Italy agroalimentare – ha esordito il presidente di Arezzo Fiere e Congressi, Andrea Boldi – da sabato inoltre partono gli appuntamenti b2b organizzati per le aziende in fiera con numerosi buyers internazionali venuti ad Arezzo e che, fino a domenica, avranno modo di conoscere da vicino i produttori».

Buyers e Instagramers arriveranno da domani per scoprire la qualità messa in campo dagli organizzatori (sono oltre 150 i brand presenti in fiera in rappresentanza della migliore produzione di Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana, Marche, Puglia, Sicilia e Calabria) e per partecipare al fitto programma di attività, tra showcooking e degustazioni guidate che già da oggi ha visto protagonisti i cuochi della Federazione Italiana Cuochi di Arezzo e i sommelier di AIS Toscana, partner di WINE EXPOGUSTO.

Questo in sintesi il programma di domani sabato 1 ottobre: l’area cooking show ospiterà alle 12.30 “Tradizione in cucina, ma gluten free” con Emanuela Ghinazzi che da anni opera nel settore e con un blog racconta l’esperienza legata al mondo senza glutine. Alle 14.30 sarà il momento di Emilio Signori e Matteo Donati, chef maremmani che presenteranno la “Toscana di Mare e di Terra”. Dalle 14.30 alle 18.30, nella Sala Incontri B2B le aziende incontreranno i buyers stranieri. In Sala Degustazione dalle 15 la presentazione della nuova etichetta Baracchi Winery con degustazione. Alle 16 sarà il turno di AIS Arezzo e di Cristiano Cini con il seminario di degustazione “Il Vino aretino, oggi e domani”. Alle 17, nell’area cooking show, arriverà “La Banda dei Panini” con i più piccoli guidati da Barbara Lapini della Banda dei Piccoli Chef Lilt. In Sala Auditorium, alle 18, la IV Assemblea nazionale dell’associazione IgersItalia con una IgersAcademy.

Al termine della prima giornata di fiera invece, l’atteso evento “Una serata per ricostruire”, lo speciale aperitivo in programma dalle 18 alle 21.30, a base di prodotti provenienti dalle aziende colpite dal sisma della provincia di Rieti. Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza al DSE, il Dipartimento di Solidarietà ed Emergenze che fa capo alla Federazione Italiana Cuochi.
WINE EXPOGUSTO è un’iniziativa a cura di Iron 3, realtà che vanta una decennale esperienza nell’internazionalizzazione delle imprese vitivinicole e Food & Beverage attraverso l’organizzazione di incontri B2B con importatori esteri e Arezzo Fiere e Congressi una delle più importanti realtà italiane del settore fieristico che con questo ulteriore evento va ancor più a rimarcare il suo impegno nella promozione, valorizzazione e sviluppo dell’economia dell’Area vasta sud-est Toscana, nelle sue diverse componenti, produttive, commerciali, culturali e di servizio in genere, inclusa quella convegnistica e congressuale.
Il programma e tutti gli ultimi aggiornamenti sono disponibili alla pagina http://expogusto.it/agenda/ .


 Enrica Cherici 
Enrica ChericiAretina D.o.c.g., giornalista con la passione amaranto. Mamma consapevole, moglie.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus