Banda larga e ultralarga al centro dell’atteso evento di Tratos Cavi: cablatura metropolitana e reti FTTH

Giovedì 3 settembre Tratos Cavi S.p.A. rinnova l’appuntamento più atteso nel mondo delle telecomunicazioni, italiano e internazionale. Al centro dell’evento lo sviluppo della banda larga e ultralarga, un obiettivo ambizioso - in linea con il piano...

PIEVE S.STEFANO

Giovedì 3 settembre Tratos Cavi S.p.A. rinnova l’appuntamento più atteso nel mondo delle telecomunicazioni, italiano e internazionale. Al centro dell’evento lo sviluppo della banda larga e ultralarga, un obiettivo ambizioso - in linea con il piano dell’Agenda Digitale Europea - che testimonia l’impegno dell’azienda toscana, leader europea nella produzione di cavi e fibre ottiche, nella ricerca e nello sviluppo continuo di soluzioni tecnologiche sempre nuove.

Come ogni anno, il meeting si terrà nel cuore della Valtiberina, a Pieve Santo Stefano, il paese dove l’azienda è nata e cresciuta a tal punto da poter vantare più di 300 dipendenti, relazioni commerciali con circa 52 paesi in tutto il mondo e stabilimenti produttivi in Italia e Inghilterra. Il convegno di quest’anno, dal titolo “Cablatura metropolitana e reti FTTH”, si articolerà in due parti: una strategica, in cui autorevoli esponenti degli Operatori Nazionali di Telecomunicazione illustreranno le loro visioni nel campo delle reti a banda larga e ultralarga, e una seconda parte più tecnica in cui verranno presentate delle soluzioni sperimentate sul campo.

L’Ing. Albano Bragagni, Presidente di Tratos Cavi accoglierà i maggiori esponenti e rappresentanti delle telecomunicazioni in Italia e nel mondo presso il Teatro Comunale di Pieve Santo Stefano. Si alterneranno sul palco, introdotti da Mirko Gori, Sales Area Manager di Tratos Cavi, coordinatore e moderatore del convegno: Sandro Dionisi di Telecom Italia, Guido Garrone di Metroweb Italia, Salvatore Lombardo di Infratel Italia, Giorgio Proietti Silvestri di Fastweb, Massimo Tarsi di Telecom Italia, Francesco Montalti di ITU-T SG15 WP2, Claudio Pavan di Confartigianato Imprese, Valerio Claudio Di Biase di Telecom Italia e David Mazzarese di OFS.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’undicesima edizione dell’evento di Tratos Cavi, organizzato da Agenzia Della Nesta, si riconferma un appuntamento immancabile nel panorama delle telecomunicazioni per fare il punto sulle strategie digitali italiane ed europee. La diffusione della banda larga e ultralarga rappresenta infatti una misura vincente per aumentare l'innovazione e la competitività del nostro Paese, per rafforzare l’economia e prevenirne la delocalizzazione, per attrarre investimenti e sviluppare l’export.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento