← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Gioventù Nazionale Arezzo: "Riguardo al degrado della zona di Campo di Marte"

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa del gruppo Gioventù Nazionale Arezzo.

A dispetto delle illusioni provocate dalle consuete misure temporanee e improvvisate, la zona di via Campo di Marte (compresi il parchetto e le vie contigue prospicienti alla stazione) è tornata preda del degrado e dell’insicurezza: sporcizia ovunque, senzatetto con i propri giacigli, capannelli di nullafacenti di giorno e di ubriachi di notte che occupano le panchine e l’area giochi, che fanno confusione e molestano i passanti oppure scatenano violente risse tra loro, per non dire di peggio (complice anche la vicinanza della turbolenta zona del Parco Pionta). Ormai questa pare essere diventata la norma, ma Gioventù Nazionale Arezzo non ci sta e si oppone con fermezza a questa vergognosa situazione. Via Campo di Marte e il suo parchetto, per quanto costituiscano un’area relativamente piccola che a qualcuno potrebbe parere insignificante, hanno invece un’importanza vitale per Arezzo e la sua immagine. Essendo infatti posti a ridosso della stazione ferroviaria e avendo essa uno dei suoi due ingressi proprio lì, contribuiscono a dare un’immagine ben precisa della città a chi vi arriva e a chi riparte, ed essa al momento, considerate le condizioni della zona, non è affatto positiva. E’ giusto che la nostra Arezzo sia così indegnamente presentata agli occhi del mondo e dei turisti che magari vorrebbero visitarla, ma che a causa di ciò ci ripensano (non avendo neanche tutti i torti)? Sono inoltre inaccettabili le condizioni in cui versa il monumento dedicato all’eroe di guerra Giuseppe Mancini, ormai ridotto a pubblico sedile e tavolino. Purtroppo non è infatti cosa rara, passandoci davanti, vederci gente seduta e che vi appoggia di tutto: buste della spesa, lattine, bottiglie di birra e altro, che poi puntualmente sono lì abbandonate. Gioventù Nazionale Arezzo ritiene questa mancanza di rispetto ripugnante, e chiede che vengano presi provvedimenti. Coloro che di solito stazionano nella zona di via Campo di Marte sono gli irregolari, a cui purtroppo le forze dell’ordine possono fare e dire ben poco, pena la gogna mediatica propugnata da certi ambienti buonisti e ipocritamente benpensanti. Gioventù Nazionale Arezzo invece ci tiene a rimarcare che il degrado non conosce né colore di pelle né condizione sociale, e che è inaccettabile in qualsiasi caso. La situazione è grave, ma ancora recuperabile. Campo di Marte, presto o tardi, riconquisterà la sua antica gloria, e gli aretini tutti con essa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento