Tristan’s Ascension di Bill Viola alla Galleria Ivan Bruschi di Arezzo

In occasione di questa esposizione, sabato 27 maggio alle ore 17.30 alla Galleria Ivan Bruschi si terrà una conferenza aperta al pubblico sugli affreschi della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca e il suggestivo rapporto con il lavoro di Bill Viola. Interverranno Stefano Casciu, Direttore del Polo Museale della Toscana, Ludovica Sebregondi, Curatore della Fondazione Palazzo Strozzi, e Carlo Sisi, Consulente Scientifico della Fondazione Ivan Bruschi.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   5 maggio 2017 19:01  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Arezzo


E’ stata inaugurata questo pomeriggio presso la Galleria Ivan Bruschi, amministrata da Nuova Banca Etruria, la mostra che presenta in prima nazionale l’opera del celebre artista Bill Viola, Tristan’s Ascension.

L’esposizione, che ha il patrocinio del Comune di Arezzo, fa parte del Fuorimostra di Bill Viola. Rinascimento elettronico promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze nell’ambito del progetto Piccoli Grandi Musei, in occasione della grande mostra dedicata al maestro della videoarte contemporanea presente a Palazzo Strozzi a Firenze fino al 23 luglio.

All’inaugurazione sono intervenuti, oltre alle principali autorità cittadine, Roberto Bertola, Amministratore Delegato di Nuova Banca Etruria, Arturo Galansino, Direttore Generale della Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze, Gabriele Gori, Direttore della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e il Prof. Carlo Sisi, curatore Scientifico della Fondazione Ivan Bruschi.

“In questo anno siamo riusciti a creare sinergie di valore e di livello internazionale per la Fondazione Ivan Bruschi, in cui si inserisce questa preziosa collaborazione con la Fondazione Palazzo Strozzi. Eventi di portata nazionale come quello presentato oggi confermano che la Fondazione Bruschi rappresenta un centro di cultura e un polo espositivo artistico in grado di spaziare dall’antiquariato fino ai massimi livelli dell’arte contemporanea. In futuro sarà bello guardarsi indietro lasciando operazioni come quella di oggi, che valorizzando il nome di Arezzo in Italia e nel mondo.” ha detto Roberto Bertola, AD di Nuova Banca Etruria.

“La collaborazione con la Fondazione Ivan Bruschi” afferma Arturo Galansino, Direttore Generale Fondazione Palazzo Strozzi Firenze  “si colloca all’interno del progetto di una mostra come Bill Viola. Rinascimento elettronico che va oltre le mura di Palazzo Strozzi alla ricerca di sinergie nella valorizzazione del territorio toscano. L’opera Tristan’s Ascension, permette di esaltare l’arte di questo grande artista e la sua straordinaria capacità di riflettere sui temi profondi della vita di ogni uomo”

‘’La nostra partecipazione alla mostra di Bill Viola – dichiara il Direttore della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze Gabriele Gori – si inserisce nel sostegno ad ampio raggio che questa Istituzione destina alla Fondazione Palazzo Strozzi nel quadro di una sempre più definita, organica e programmatica strategia culturale volta ad offrire occasioni di rilievo internazionale nell’ambito dell’arte contemporanea. Un processo che, in questa prospettiva, vuole valorizzare progetti, come quello di oggi, che promuovono i legami con altre realtà della regione. Una esperienza che è stata avviata oltre 10 anni fa col nostro programma Piccoli Grandi Musei, realizzato assieme alla Regione Toscana, al cui interno si inserisce questo appuntamento ed altri analoghi che vedono le opere di Bill Viola in dialogo con grandi capolavori del supremo Rinascimento, a Firenze e a Empoli’’.

“Seguendo il progetto di immettere la Fondazione Bruschi nel contesto di eventi nazionali ed internazionali culturalmente significativi, inauguriamo con l’installazione di Bill Viola un proficuo rapporto con la Fondazione Palazzo Strozzi che potrà avere interessanti, future connessioni sui temi dell’arte antica e contemporanea, collocando Arezzo nella geografia degli appuntamenti espositivi da non perdere” ha affermato Carlo Sisi, Curatore Scientifico della Fondazione Ivan Bruschi

L’opera Tristan’s Ascension è stata scelta con l’intenzione di creare suggestive analogie con gli affreschi del ciclo della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca della vicina Basilica di San Francesco. Grazie alla tecnologia d’avanguardia che permette di ospitare eventi di grande impatto visivo e sonoro, la Galleria Ivan Bruschi ha consentito l’installazione di uno dei più suggestivi video dell’artista: una profonda meditazione visiva sul tema di amore e morte, luce e tenebre, simboli molteplici che scavano in profondità entro l’umana esperienza e in particolare sul dualismo tra corpo e anima.

In occasione di questa esposizione, sabato 27 maggio alle ore 17.30 alla Galleria Ivan Bruschi si terrà una conferenza aperta al pubblico sugli affreschi della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca e il suggestivo rapporto con il lavoro di Bill Viola. Interverranno Stefano Casciu, Direttore del Polo Museale della Toscana, Ludovica Sebregondi, Curatore della Fondazione Palazzo Strozzi, e Carlo Sisi, Consulente Scientifico della Fondazione Ivan Bruschi.

Per tutta la durata della mostra si organizzano: visite guidate, conversazioni in mostra, percorsi didattici per scuole e famiglie.

Ricordiamo che in occasione della Gold Night di sabato 6 maggio, l’evento realizzato per l’apertura ufficiale di OroArezzo, la Galleria Ivan Bruschi resterà aperta al pubblico fino alle ore 22.00: un’occasione per vedere fin dal primo giorno di apertura la famosa videoinstallazione del maestro Bill Viola, al prezzo speciale di € 5,00.

Bill Viola (New York, 1951) è riconosciuto a livello internazionale come uno dei più importanti artisti del nostro tempo. Pioniere della videoarte, nell’arco di una carriera di oltre quaranta anni Viola ha lavorato con un’ampia varietà di media, realizzando opere oggi esposte nei più importanti musei del mondo. Suoi temi di riferimento sono esperienze umane universali come la nascita, la morte, il disvelamento della coscienza, che egli elabora attraverso il confronto con fonti artistiche occidentali e orientali e il riferimento a tradizioni religiose come il buddhismo zen, il sufismo islamico e il misticismo cristiano.

Bill Viola. Tristan’s Ascension

Galleria Ivan Bruschi, Piazza San Francesco,1

Aperta dal 6 maggio al 23 luglio

Orario: 10-13;14-18 – Chiuso il lunedì

INGRESSO: 8€ INTERO – 6€ RIDOTTO (studenti, minori di 18 anni, maggiori di 65 anni, soci Coop, soci FAI, soci Touring Club, possessori del biglietto degli affreschi della Leggenda della Vera Croce, possessori del biglietto della mostra Bill Viola Rinascimento elettronico a Firenze). Il biglietto della Galleria Bruschi consente la riduzione del biglietto per la mostra Bill Viola Rinascimento elettronico di Palazzo Strozzi a Firenze (costo ridotto pari a 9,50€).

INFO: Fondazione Ivan Bruschi, Corso Italia 14 – Arezzo (tel. 0575/354126)

Galleria Ivan Bruschi, Piazza San Francesco 1 – Arezzo (tel.0575/1645505)

casamuseobruschi@gmail.com@museobruschi

www.fondazioneivanbruschi. facebook.com/casamuseoivanbruschi

info@fondazioneivanbruschi.it

blog comments powered by Disqus