Torna “Squilibri”, rassegna teatrale al Circolo Aurora

Dal 2017 la rassegna si alimenta anche di incontri con il pubblico delle scuole superiori per il quale vengono pensati e realizzati incontri di laboratorio con utenti ed operatori del centro socio-educativo Ottavo Giorno, sede di un laboratorio teatrale espressivo curato da Diesis Teatrango. Gli studenti si mettono in gioco con gli utenti del centro socio-educativo costruendo un teatro di comunità, un racconto che si trasforma, aspetto di forte innovazione nei processi di teatro sociale.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   16 aprile 2018 15:33  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Arezzo


La rassegna Squilibri nasce al Circolo Aurora di Arezzo nel 2016, ideata da Barbara Petrucci e Piero Cherici di Diesis Teatrango, con l’obiettivo di rendere visibili modalità di pedagogia teatrale e ricerca artistica nel teatro sociale: un dialogo in evoluzione che vogliamo sostenere su una scena pubblica e dentro una concreta interazione di professionalità artistica che sappia creare drammaturgie e racconti inclusivi. Squilibri, alla sua terza edizione, contamina la propria ricerca con eventi performativi che si alimentano di tematiche civili e sociali, di luoghi dell’anima segnati da fragilità e marginalità, della bellezza che nasce in “territori” impervi e spesso sconosciuti. Si raccontano piccole o grandi storie, storie di persone fragili come di eroi, storie di viaggio e viaggi nella fragilità.

Dal 2017 la rassegna si alimenta anche di incontri con il pubblico delle scuole superiori per il quale vengono pensati e realizzati incontri di laboratorio con utenti ed operatori del centro socio-educativo Ottavo Giorno, sede di un laboratorio teatrale espressivo curato da Diesis Teatrango. Gli studenti si mettono in gioco con gli utenti del centro socio-educativo costruendo un teatro di comunità, un racconto che si trasforma, aspetto di forte innovazione nei processi di teatro sociale.

La rassegna si apre Mercoledì 18 aprile alle ore 21,30 al Circolo Aurora di Arezzo con “QUALCHE FIOCCO DI BAMBAGIA”, prodotto da Diesis Teatrango/Laboratorio Permanente di Teatro Sociale, con la regia di Barbara Petrucci, liberamente tratto dal Diario di una diversa di Alda Merini. Sul palco Barbara Petrucci, Silvio Trotta alle musiche, Gaia Guiducci, Luti Shamlou, Irina Mirzoeva, Gabriella Ducci.

Giovedì 19 aprile, sempre alle 21,30 sempre al Circolo Aurora si prosegue con l’ Associazione ARBUS di Firenze:
IL MIO CORPO E’ UN’OPERA D’ARTE dal CANCRO AL BURLESQUE.
Presentazione del Progetto Women Life Love: quando da una ferita nasce il teatro. Ideazione: Francesca Sanità.

Lunedì 23 Aprile e Venerdì 4 maggio, alle ore 10,00, rispettivamente al Museo Il Cassero di Montevarchi e allo Spazio Teatro di Montevarchi si realizzano i Laboratori espressivi con operatori ed utenti del centro socio-educativo Ottavo Giorno di Montevarchi e studenti del Liceo socio sanitario di Montevarchi.

blog comments powered by Disqus