Teatro, cinema ed eventi: il calendario degli appuntamenti della settimana

Cosa c’è da fare, cosa c’è da vedere e quali concerti non perdere. Oltre a quelli del weekend ecco tutti gli appuntamenti in calendario ad Arezzo e in provincia.
Per eventuali segnalazioni scrivete a redazione@arezzonotizie.it

Claudia Failli
Claudia Failli
Invia per email  |  Stampa  |   24 settembre 2017 8:24  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina

Articoli correlati



LUNEDI’ 20 E 27 NOVEMBRE E 11 E 18 DICEMBRE

Cineforum Aurora, per celebrare la data del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, propone un ciclo di cinque film dedicati all’universo femminile, con inizio da lunedì 20 novembre. Il 25 novembre è stato scelto come giorno simbolico dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1981, in ricordo delle tre sorelle Mirabal che si opponevano al regime del dittatore domenicano Trujillo e che furono uccise barbaramente nel 1960. Ecco le pellicole proposte: programma Circolo Aurora di Arezzo ore 21,45.

Lunedì 20 novembre

La Fiammiferaia (1989) di Aki Kaurismaki

Episodio conclusivo della cosiddetta “Trilogia dei perdenti” (con Ombre nel paradiso e Ariel), La fiammiferaia (1989) del regista finlandese Aki Kaurismaki racconta la storia di Iris, fra noia lavorativa, genitori incolori e disinganni amorosi. Un film dai dialoghi ridotti al minimo, attori gelidi, radicale antiretorica e un ascetismo figurativo da antologia. Cinema sottrattivo con un finale ingombrante.

Lunedì 27 novembre

Persepolis (2007) di Marjane Satrapi

Lunedì 4 dicembre

Io la conoscevo bene (1965) di Antonio Pietrangeli

Lunedì 11 dicembre

Pietà (2012) di Kim-Ki-duk

Lunedì 18 dicembre

Speriamo che sia femmina (1986) di Mario Monicelli

Ingresso libero con tessera ARCI

MARTEDì 21 NOVEMBRE

Arezzo Saranno Andrea Czortek e Claudio Santori a presentare alle ore 17,30, nell’Auditorium Ducci di via Cesalpino, il libro “Appunti per la storia della Vacerfone”. Come il primo tomo, uscito nel 2011, il volume raccoglie i contenuti delle “conversazioni” che si svolgono con regolarità a Palazzo del Pero il venerdì sera. L’evento, che sarà coordinato da Luca Berti, è organizzato dal Comune di Arezzo e dalla Società storica aretina, editore del libro nella collana “Quaderni di Notizie di Storia”. “Appunti per la storia della Valcerfone” testimonia il grande attaccamento alla propria terra della gente di Palazzo del Pero e dintorni, che ha fortemente voluto l’iniziativa, contribuendo al suo finanziamento. Il libro consta di 272 pagine, con 66 immagini a colori e in bianco e nero. Prezzo di copertina 25 euro, ma in occasione della presentazione sarà posto in vendita ad un prezzo promozionale.

Civitella in Valdichiana La Biblioteca Comunale di Civitella in Val di Chiana, aderisce al programma di iniziative promosse dalla Rete Documentaria Aretina, in collaborazione con l’Associazione Culturale Pandora e con il sostegno della Regione Toscana, che prevede undici appuntamenti dedicati ai  più piccoli e alle loro famiglie per far conoscere il progetto nazionale Nati per la Musica con attività  che avvicinino i bambini  al mondo della musica e dei suoni. Pertanto in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Martiri di Civitella”, dalle ore 10, presso la scuola dell’infanzia “Lo Scoiattolo”, la Biblioteca di Civitella organizza “Nati per crescere in armonia”, piccoli racconti sonori per scoprire il mondo con la musica e i libri. Partendo dal libro e dalla sua lettura ad alta voce sarà proposto un percorso diverso, fatto di suoni, musica, silenzi, strumenti musicali non usuali, creando occasioni di gioco e relazione. L’attività performativa, che sarà rivolta ai bambini di 3 anni, suggerirà strumenti e tecniche per sperimentare e sviluppare semplici competenze musicali anche in famiglia. Saranno fornite  anche informazioni bibliografiche e indicazioni sul progetto Nati per la Musica, programma nazionale per la diffusione della musica dalla gravidanza sino ai 6 anni, sostenuto dall’Associazione Culturale Pediatri – ACP e dal Centro per la Salute del Bambino onlus – CSB. Fare musica in famiglia, giocando con la voce e con i suoni, rafforza il legame affettivo tra adulto e bambino ed è fonte di benessere. La finalità del progetto  è quella di informare e sensibilizzare genitori, pediatri, musicisti ed educatori sull’importanza dell’espressione sonora e della pratica musicale, di fornire indicazioni e stimoli su come proporre musica, di diffondere le conoscenze in campo neuro-scientifico in riferimento alla musica e allo sviluppo cognitivo del bambino e di rilevare e incentivare esperienze musicali significative  con i bambini nelle prime fasce d’età.

Pieve Santo Stefano Da qualche anno è tradizione a Pieve Santo Stefano unire la storica Festa degli Alberi, la cui data ufficiale è stabilita convenzionalmente dal Ministero il 21 novembre, assieme alla messa a dimora di una pianta per ogni bambino nato a Pieve nell’anno precedente.
La manifestazione viene organizzata da anni in collaborazione fra Comune di Pieve Santo Stefano, dal gruppo carabinieri Forestali – centro biodiversità di Pieve e dall’Istituto omnicomprensivo Statale Amintore Fanfani/Camaiti.
Ed allora alle ore 11, si terrà la cerimonia di piantumazione di un albero per ogni neonato di Pieve nato nel 2016 in un’area della riserva naturale biogenetica di Fungaia, appositamente individuata dal raggruppamento Carabinieri Forestali di Pieve Santo Stefano.
Interverranno una rappresentanza delle scolaresche delle scuole primarie e dell’Istituto Professionale Forestale di Pieve, oltre alle famiglie dei bimbi nati nel 2016.
Nell’occasione sarà anche consegnato l’attestato ufficiale di nascita ai bimbi nati in questo 2017, per i quali la cerimonia di piantumazione è prevista il prossimo anno.
Al termine come consuetudine, le cucine comunali delle mense scolastiche di Pieve prepareranno un rinfresco per tutti gli intervenuti nei locali del Centro Equestre dei Carabinieri Forestali di Formole.

MARTEDI’ 28 NOVEMBRE

Arezzo Società storica aretina: al via il ciclo di conferenze in memoria di Alberto Fatucchi

MERCOLEDì 29 NOVEMBRE

San Giovanni Valdarno La sezione ragazzi della Biblioteca Comunale “Masaccio” organizza, nella sede di via Alberti, la lettura animata con burattini “Gatto con gli stivali”. Lo spettacolo si terrà mercoledì 29 e giovedì 30 novembre alle ore 17 con replica alle ore 18. La prenotazione è obbligatoria ed è possibile effettuarla chiamando la Biblioteca Comunale al numero 055/9126277.

GIOVEDì 30 NOVEMBRE

Badia a Ruoti All’abbazia di Badia a Ruoti in occasione della festa della Toscana, con il convegno sul progetto “Olionostrum” e la conclusione della 3^ edizione del concorso “Olio Nuovo della Valdambra”.

San Giovanni Valdarno La sezione ragazzi della Biblioteca Comunale “Masaccio” organizza, nella sede di via Alberti, la lettura animata con burattini “Gatto con gli stivali”. Lo spettacolo si terrà mercoledì 29 e giovedì 30 novembre alle ore 17 con replica alle ore 18. La prenotazione è obbligatoria ed è possibile effettuarla chiamando la Biblioteca Comunale al numero 055/9126277.

MARTEDI’ 5 DICEMBRE

Arezzo Società storica aretina: al via il ciclo di conferenze in memoria di Alberto Fatucchi

 Claudia Failli 
Claudia FailliValdarnese di nascita e aretina di adozione. Cittadina del mondo grazie al web (cit.). Appassionata di fotografia, video e social network. Il mondo lo guardo da un oblò ma non mi annoio nemmeno un po'.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus