Piazza del Gusto, tutto pronto per il taglio del nastro

Il taglio di un carpaccio di Chianina da record, lungo 4 metri, darà il via ufficiale alla kermesse dedicata alle eccellenze enogastronomiche della provincia di Arezzo che fino a martedì 25 aprile animerà la piazza.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   21 aprile 2017 12:46  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Arezzo


Domani, sabato 22 aprile, alle ore 12 si inaugura ufficialmente ad Arezzo “La piazza del gusto”, la kermesse dedicata alle eccellenze dell’enogastronomia locale che per quattro giorni, fino a martedì 25 aprile, trasformerà piazza Grande in un’oasi dei sapori, tra musica, coking show, animazioni per bambini e altre iniziative collaterali. Organizzata da Confcommercio, la manifestazione si avvale del patrocinio di Comune di Arezzo e Fraternita dei Laici e del contributo di Banca Popolare di Cortona e GP Motors.

Il taglio del nastro, in realtà un carpaccio di Chianina arrotolato lungo 4 metri, avverrà alla presenza della vicepresidente del consiglio regionale della Toscana Lucia De Robertis, della presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, del direttore regionale Franco Marinoni,  dell’assessore al bilancio del Comune di Arezzo Alberto Merelli, del direttore della Coldiretti di Arezzo Mario Rossi e del primo rettore della Fraternita dei Laici Pierluigi Rossi.

Le operazioni di preparazione del carpaccio da record inizieranno intorno alle ore 11.30 sotto la guida del presidente dei macellai aretini Alberto Rossi e dei colleghi dell’associazione.

Quindici, in totale, le grandi isole dell’eccellenza alimentare toscana presenti in piazza Grande, con stand aperti dalle 10 alla mezzanotte. Insieme all’Associazione Macellai, ci saranno anche l’Associazione Cuochi di Arezzo, con uno stand dedicato ai prodotti dolci e salati senza glutine, e gli operatori di piazza Grande, che porteranno per una volta fuori dai locali le eccellenze della loro cucina: Lancia d’oro e Logge Vasari proporranno primi piatti e dolci fatti in casa, oltre al cibo di strada di qualità con mini hamburger farciti, fritti e piatti semplici della cucina aretina. La pizzeria Pomodoro Pachino preparerà la sua pizza rossa e gustosi panini gourmet ripieni di pesce.

Ci saranno anche stand dedicati ai formaggi dell’antica tradizione toscana, dalle ricotte ai pecorini freschi fino agli stagionati più saporiti. Coldiretti porterà le birre biologiche ‘a chilometro zero’ con i birrifici agricoli del territorio (Canenero, La Campana d’Oro e San Girolamo), poi ci sarà Tartufitaly a servire un menù completo con piatti a base di tartufo. Per finire in dolcezza, presidieranno la piazza anche i romantici “carrettini” del gelato di Carlo Viti.

Molte anche le iniziative collaterali che allieteranno la manifestazione tra musica, cooking show, animazioni per i bambini e addirittura un “barber shop”.

Tutti i giorni (sabato 22 e lunedì 24 aprile dalle 15 alle 19, domenica 23 e martedì 25 aprile dalle 10 alle 19) per i più piccoli ci saranno i divertenti laboratori della Banda dei Piccoli Chef.

A fare da colonna sonora ci penseranno sabato 22 aprile alle ore 21.15 il “Marzia Neri quartet” (Marzia Neri, voce, Fabio Roveri, chitarra, Alessandro Cristofori tastiera, Marzio Tacconi, batteria) con il concerto di musica soul “The taste of music” e lunedì 24 aprile dalle 20 a mezzanotte il dj set con Monero Berneschi.

Da non perdere anche il delizioso angolo dalle atmosfere vintage del Barber Shop, per la prima volta alla Piazza del Gusto: da domenica 23 a martedì 25 aprile i parrucchieri di Impero Progressivo Alessio e Stefania ricostruiranno all’aperto un classico negozio di barbiere del tempo che fu, con tanto di servizio lustrascarpe e di menestrello, per offrire gratuitamente il servizio di “barba e capelli”. Chi lo vorrà, potrà poi lasciare un’offerta libera che sarà donata in beneficenza alle famiglie aretine.

Un capitolo a parte è dedicato ai cooking show, vere prove di abilità dove il cibo si fa spettacolo, in programma nel pomeriggio. Si parte sabato 22 aprile alle ore 17.30 con  la “Scuola di gelato” di Carlo Viti. Sarà presente anche Riccardo Giannini, dell’azienda agricola Giannini Giancarlo, per parlare delle birre agricole offerte in abbinamento al gelato. Alle ore 18 si parlerà invece di piatti “gluten free” insieme all’Associazione Cuochi di Arezzo. La chef Emanuela Ghinazzi presenterà le ciacce senza glutine, in abbinamento alla birra agricola del birrificio Canenero, del quale saranno presenti i titolari Alberico Pichini e Cristiana Sbragi, insieme al direttore di Coldiretti Arezzo Mario Rossi.

Domenica 23 aprile alle ore 17 il presidente dell’Associazione Pizzerie Aretine Renato Pancini e lo chef Leonardo De Candia si sfideranno in un simpatico duello “pizzaiolo Vs chef”, preparando una pizza a quattro mani con impasti, preparazioni e carpaccio di Chianina. La “sfida” è promossa dai locali Lancia d’Oro e Al Fogher. Alle 17.30 si tornerà a parlare di gluten free con l’Associazione Cuochi di Arezzo: la chef Franca Senesi presenterà le crepes dolci e salate senza glutine. Le preparazioni dei cooking show saranno accompagnate in abbinamento con la birra agricola dell’azienda agricola La Campana d’oro e saranno presenti i titolari Giancarlo Parri e Antonella Matassoni.

Martedì 25 aprile alle ore 18 carne, alimentazione e salute saranno al centro dell’incontro con il presidente dei macellai aretini di Confcommercio Alberto Rossi e il dottor Pierluigi Rossi, primo rettore della Fraternita dei Laici ed esperto in alimentazione, che illustrerà come integrare la carne in un corretto regime alimentare. I manicaretti preparati in diretta dal macellaio Rossi saranno accompagnati in abbinamento con la birra agricola dei birrifici Coldiretti e sarà presente per l’occasione anche il presidente di Coldiretti Arezzo Tulio Marcelli.

blog comments powered by Disqus