Incontriamoci a Stia… un weekend di fuoco. Estemporanea di forgiatura dell’anello europeo

La manifestazione vedrà la partecipazione anche dei maestri della Scuola del Ferro Battuto impegnati con i loro allievi nella realizzazione di una panchina in ferro che sarà collocata a Pratovecchio davanti alla sede del Parco Nazionale.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   16 maggio 2018 18:02  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Casentino


È in programma dal 18 al 21 maggio in piazza Mazzini a Stia “Incontriamoci a Stia…un week end di fuoco”, estemporanea di forgiatura organizzata dall’Anello Europeo delle Città del Ferro e dall’Associazione per la Biennale d’Arte Fabbrile con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia e del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Durante l’estemporanea oltre 10 fabbri provenienti da tutt’Europa realizzeranno pannelli decorativi, utilizzando i bozzetti disegnati dai bambini delle scuole materna e primaria di Pratovecchio Stia sul tema “Il parco giochi dei tuoi sogni”.  I pannelli, che saranno collocati all’interno dei giardini di piazza Mazzini, andranno ad aggiungersi a quelli già stati realizzati in occasione della Biennale 2017 dal tedesco Alfred Bullermann, dal russo Egor Bavykin e dall’ucraino Vasil Gudyma.

La manifestazione vedrà la partecipazione anche dei maestri della Scuola del Ferro Battuto impegnati con i loro allievi nella realizzazione di una panchina in ferro che sarà collocata a Pratovecchio davanti alla sede del Parco Nazionale.

blog comments powered by Disqus