Festival Teatro Musica Estate, da Sestino a Sansepolcro: i prossimi appuntamenti

Apre la seconda settimana del Festival Teatro Musica Estate 2018 la Compagnia Arti & Mestieri con Storie di fiume

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   14 agosto 2018 14:42  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina


Apre la seconda settimana del Festival Teatro Musica Estate 2018 la Compagnia Arti & Mestieri con Storie di fiume: lo spettacolo va in scena il 16 agosto ore 21 all’Antiteatro di Sestino con Bruna Braidotti e Romano Tedesco alla fisarmonica. Storie di pesca e di guerra, leggende sulla divinità delle acque fluviali, narrate da “una vagabonda dei fiumi”. Bruna Braidotti e Giulio Ferretti hanno scavato nella letteratura e individuato i luoghi “ideali” per offrire una drammaturgia legata esclusivamente al luogo dove lo spettacolo viene rappresentato.

Il Festival torna poi a Sansepolcro il 17 agosto ore 21 in Piazza Garibaldi con Santa Libertà di Fabio Mangolini, musiche dal vivo di Roberto Manuzzi (musicista che ha fatto parte del gruppo di Francesco Guccini dal 1986 al 2013) produzione Cornucopia Permorming Arts Labs. La storia appassionante del sequestro del Santa Liberdade, durato 13 giorni durante i quali il transatlantico fece perdere le proprie tracce e vagò tra le coste africane e quelle africane. Fabio Mangolini, come attore, ha lavorato con numerosi registi, tra cui Carlo Boso, Nomura Kosuke, François Cervantes, Roxanne Rizvi, Remi Barbier, Didier Doumergue, Tim Supple, Francesco Brandi recitando in tournées in Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Svizzera, Austria, Germania, Belgio, Irlanda, Finlandia, Lussemburgo, Norvegia, El Salvador, Giappone, Stati Uniti, Cile, Russia.

Sabato 18 la compagnia NATA di Bibbiena presenta Omaggio ad una generazione perduta, di e con Riccardo Goretti, Alessandra Aricò, Lorenzo Bachini. Canzoni e racconti in omaggio a quella generazione di attori, attrici, cantanti, poeti e ballerine che costituiva il mondo dello spettacolo italiano dal 1950 alla fine degli anni ’70. Una generazione cresciuta con l’imperativo del talento in mente, persone preparate, parte di un mondo che non c’è più, in cui bisognava saper fare qualcosa, e saperlo fare bene. Lo spettacolo si terrà in Piazza Garibaldi alle ore 21.

Il 19 agosto chiudiamo questa seconda settimana con un doppio appuntamento: La pagina più bella del mondo al Teatro alla Misericordia alle ore 18 Andrea Bocconi presenta il suo libro “Duelli” ed. Mondadori 2018. Il pubblico è invitato a leggere una o due pagine del libro che preferisce. L’evento è in collaborazione con Libreria Paci di Città di Castello. La serata continua all’Auditorium di Santa Chiara ore 21, con Viaggio intorno a Gioachino Rossini, produzione di Laboratori Permanenti di e con Michele Casini, al pianoforte Laura Falsetti e Giovanna Mincio. La conferenza-spettacolo è dedicata alla grande e singolarissima figura di Rossini, musicista e uomo di teatro ed è arricchita da vari filmati ed esecuzioni musicali dal vivo. In collaborazione con Amici della Musica di Borgo Sansepolcro e Centro Studi Musicali della Valtiberina.

blog comments powered by Disqus