“Conta i soldi con le mani”, la storia di Benito Butali raccontata a Monte San Savino

Luca Caneschi nell’occasione sarà intervistato dal giornalista Claudio Zeni.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   13 febbraio 2018 11:41  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Valdichiana


Appuntamento da non perdere venerdì 16 febbraio alle ore 17.30 a Monte San Savino. Nell’ambito di ‘Incontri con l’autore’, la rassegna culturale organizzata dall’amministrazione comunale, alla biblioteca ‘Cardinale Giovanni Colombo’ sarà presentato il libro ‘Conta i soldi con le mani’ di Luca Caneschi, edito da Rizzoli.

Con una scrittura profonda e divertente, uno stile limpido e un’ineccepibile ricostruzione storica, l’autore racconta la storia di Benito Butali, imprenditore che ha rivoluzionato il metodo di vendita degli elettrodomestici e contribuito alla creazione del gruppo Euronics. E’ l’avventura di un imprenditore e mecenate nato a Civitella in Valdichiana il 27 settembre 1924: dall’infanzia in compagnia del padre, degli zii, dei fratelli e di una nonna impossibile da dimenticare, la mitica Giuseppa che attraversava le campagne con i soldi nascosti nel reggiseno, fino all’approdo nel mondo degli elettrodomestici si ripercorre anche la storia d’Italia dal secondo dopoguerra a oggi, ricostruendo una vicenda di famiglia e d’amore – per la moglie Vera, i figli e il lavoro – tortuosa e affascinante, ricca di figure carismatiche, episodi esilaranti, coraggio, fiuto e determinazione.

Un filo conduttore dà senso a tutto: i soldi vanno contati con le mani, perché solo così si può apprezzare la fatica del lavoro di cui sono frutto.

Luca Caneschi nell’occasione sarà intervistato dal giornalista Claudio Zeni.

blog comments powered by Disqus