A Capolona tutto pronto per il weekend dedicato al tartufo marzuolo

La manifestazione promossa dal Comune e dalla Associazione Tartufai delle Vallate Aretine (A.T.V.A.) è patrocinata dalla Regione Toscana, dalla Associazione nazionale Città del Tartufo, dalla Camera Commercio di Arezzo, dalla Associazione Cuochi e dal sostegno della FIAB di Arezzo, della Associazione Italiana Sommelier di Arezzo, del Centro Sociale “Arno” e dalla Pro-Loco Il Ponte.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   13 marzo 2018 17:45  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Casentino


Weekend dedicato al tartufo marzuolo quello di sabato 17 e domenica 18 marzo nei locali del Centro di Aggregazione Sociale Arno e nell’adiacente Parco G. Soldini. Un appuntamento gastronomico che avrà per protagonista il tartufo marzuolo (o bianchetto) e che si aprirà con il taglio del nastro sabato 17 marzo alle ore 15 alla presenza delle autorità. Dopodiché si apriranno gli stand degli espositori e dei prodotti tipici del territorio. Capolona consolida dunque la sua vocazione di Città del Tartufo con l’appuntamento primaverile dedicato al principino della tavola.

Tartare al tartufo, galantina al tartufo, tagliolini e tortelloni al tartufo…sono solo alcune delle specialità che si potranno apprezzare alla cena di sabato e al pranzo di domenica presso il salone del Centro Sociale Arno realizzate da Sara Guadagnoli dell’Agriturismo Le Rocche di Bibbiano e da Alberto Rossi presidente dell’Associazione Macellai della Regione Toscana, illustri cittadini di Capolona. La cena sarà accompagnata dai vini dell’Azienda Agricola Ierna e dal vinsanto dei produttori locali;  i commensali saranno allietati dalla musica di Pier Luigi Testi.

Protagonisti saranno anche i cani che si esibiranno domenica mattina nella cerca del tartufo, a cura della Associazione dei Tartufai delle Vallate Aretine.

Farà da prologo alla manifestazione, venerdì 16 dalle 19.30, AperiMarzuolo presso i Bar Millevoglie e Romani nel Capoluogo. Aderiscono all’iniziativa i Ristoranti La Rotonda e Roberto Dini che hanno sottoscritto apposito disciplinare dei ristoranti di tartufo.

Inoltre, sabato mattina dalle ore 10, si svolgerà nel Palazzo Comunale un Convegno sul nuovo Piano Operativo di Capolona che prevede, primi in provincia, norme a tutela e salvaguardia delle aree tartufigene nel territorio comunale.

La manifestazione, giunta alla sua Quinta edizione, prevede il sabato pomeriggio esibizione del Tiro con l’arco del G.S Il Fortilizio e laboratori di manipolazione per i bambini in collaborazione con gli operatori del Nido comunale Capolino Più.

La domenica, oltre alla gara di cani da cerca, è prevista la partenza alle 9 della 2° edizione della Ciclotartufata, gita in Mtb per i sentieri del territorio di Capolona organizzata dalla Fiab di Arezzo. Sempre durante il mattino sarà presentata la nuova Carta dei sentieri di Capolona realizzata da Gianfranco Trezzi e Elena Sardini.

La domenica pomeriggio, dopo il pranzo al Centro Sociale Arno, sono previsti fra gli stand interventi della street band La Banda degli Onesti e dello spettacolo di magia e illusionismo Denì Magic.

Alle 16,30 si concluderà il 2° Concorso enologico di Vinsanto artigianale in collaborazione con la Associazione Italiana Sommelier di Arezzo. Per le 18 è prevista la chiusura della V° edizione della Filiera del Tartufo Marzuolo di Capolona.

La manifestazione promossa dal Comune e dalla Associazione Tartufai delle Vallate Aretine (A.T.V.A.) è patrocinata dalla Regione Toscana, dalla Associazione nazionale Città del Tartufo, dalla Camera Commercio di Arezzo, dalla Associazione Cuochi e dal sostegno della FIAB di Arezzo, della Associazione Italiana Sommelier di Arezzo, del Centro Sociale “Arno” e dalla Pro-Loco Il Ponte. 

blog comments powered by Disqus